CENTRO NUOTO COPPARO: arrivano tante soddisfazioni dalla vasca di Riccione

Doppio oro, un argento, sei medaglie di bronzo e tanti piazzamenti

Due Titoli Regionali 1 argento e 6 medaglie di bronzo, diversi piazzamenti a ridosso del podio e 12 personal best nelle 16 finali disputate dai portacolori del Centro Nuoto Copparo. Francesco Breggion ora attende le graduatorie nazionali dei 50-100-200 e 400 sl per i Nazionali di Roma Con le finali dei Campionati Regionali di categoria in vasca lunga, che si sono svolte dal 11 al 14/07 scorsi allo Stadio del Nuoto di Riccione, si è conclusa la stagione estiva degli atleti del Centro Nuoto Copparo e questo epilogo è stato sicuramente ricco di soddisfazioni per atleti, tecnici e società, infatti, nonostante diversi incidenti di percorso che hanno privato il team copparese di alcuni atleti di un certo spessore nelle 16 finali disputate, gli atleti del CNC hanno messo nel proprio carniere 9 podi, diversi piazzamenti a ridosso del podio e e ben 12 primati personali e la
seria possibilità che con i tempi realizzati Francesco Breggion stacchi il pass per i Campionati Italiani di Categoria in programma a Roma dal 28 al 31 prossimi.
“Sono molto soddisfatto di questi risultati – ha commentato Athos Gualandi tecnico del Centro Nuoto Copparo – infatti i ragazzi hanno risposto con impegno e determinazione raggiungendo un importante numero di finali e continuando a migliorarsi in modo molto significativo. Dopo le qualifiche svolte a Bologna in una piscina dal microclima proibitivo ed in orari estremamente improbabili, dove si erano difesi bene, contavo di vedere a Riccione delle gare importanti e così è stato”.
Un risultato che consolida i progressi evidenziati dal team di Via dello Sport nelle ultime stagioni e pone ottime basi per il futuro del CNC. Dei 7 atleti entrati nei primi 20 della regione ne sono scesi in vasca 5, Giulia Cestari e Matteo Ambonati assenti per COVID, oltre alle 3 staffettiste che hanno composto insieme alle finaliste la 4×100 sl, 4×200 sl e 4×100 mx Juniores femminile .
Gli atleti finalisti sono scesi fra le corsie a Riccione per queste finali per dare ancora una volta il massimo, e per impreziosire la loro già encomiabile 1^ parte di stagione, e così è stato. Francesco Breggion, categoria cadetti, fa la parte del leone e si aggiudica 2 titoli regionali nei 100 (52”42) e nei 200sl (1 55”60), 1 argento nei 400sl (4’10”39) e due medaglie di bronzo nei 50sl (24”16) e negli 800 sl (8’40”58) tutti primati personali tranne il tempo dei 400sl e negli 800sl realizza anche il nuovo record di società, ora è in attesa delle graduatorie nazionali dei 50-100-200 e 400sl dove è in lizza per l’accesso ai campionati italiani di categoria che si svolgeranno a Roma dal 28 al 31 Luglio prossimi. Francesco Di Battista, categoria seniores, chiude in bellezza la stagione e con ogni probabilità anche la sua carriera agonistica salendo sul terzo gradino del podio sia nei 400 che negli 800 sl e con una buona settima piazza nei 200 sl. Ottime anche le prove di Vittorio Cibien nella categoria Juniores dove realizza i propri best nei 100sl portandolo a 56”87, nei 200 sl dove scende a 2’01”86 e nei 400 sl dove partendo dal 10° posto, guadagna una posizione fermando il cronometro a 4’19”12. Fra le femmine prove superlative per Emily Luciani, categoria ragazzi, che a parte i 200sl, distanza che fatica a digerire, va oltre ogni più rosea aspettativa salendo per due volte sul terzo gradino del podio, prima negli 800 sl chiusi a tempo di best i 8’40”58 e poi, sempre con il proprio primato nei 400sl nuotati in 4’42”20, nuovo best anche nei 1500 sl dove chiude in 18’47”65 e risale dall’ottava alla quinta piazza. Stupisce anche Aurora Pesci nella categoria Juniores che vince la finale B dei 200 dorso migliorandosi di oltre 3” portando il proprio best a 2’32”03 e si migliora anche nei 100 dorso con un buon 1’11”03. Da segnalare ancora, nella categoria juniores, il nono posto della 4 x 100 mx (Pesci Aurora, Brunetti Sofia, Billo Francesca e Tighi Marta) e della 4×200 sl (Luciani Emily, Billo Francesca e Tighi Marta, Pesci Aurora) e l’undicesima piazza della 4x100sl (Billo Francesca, Luciani Emily, Tighi Marta e Pesci Aurora). Ora – conclude Athos Gualandi – mentre Breggion continuerà gli allenamenti con la fondata speranza di poter entrare ai nazionali, per gli altri iniziano le meritate ferie estive ed ai primi di settembre si riprenderà con il ritiro di tutta la squadra ad Andalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.