Il Centro Nuoto Copparo fa incetta di medaglie a Cremona

Al Trofeo Stradivari i portacolori della società ferrarese salgono ventun volte sul podio

Sabato 1 e Domenica 2 Giugno la squadra al completo del Centro Nuoto Copparo è scesa in vasca a Cremona, per disputare le gare del XIX Trofeo Nazionale di Nuoto Stradivari.
Il bilancio è stato veramente importante e nella terra dei violini, quello dei ragazzi del CNC è stato un vero concerto: 21 le volte che sono saliti sul podio con 7 ori 7 argenti e 7 bronzi ed un inaspettato 10 posto nella classifica per club sulle 46 società presenti, ma ciò più ha fatto gioire i tecnici ed i dirigenti di Via dello Sport sono stati gli oltre 50 primati personali abbattuti dai 26 atleti presenti alla manifestazione.

Fra gli esordienti da sottolineare la doppietta nei 50 dorso esordienti B1 dove Matteo Andreotti e Leonardo Pivanti conquistano rispettivamente il primo e secondo gradino del podio, ottime prove anche per la delfinista Lucrezia Fogagnolo che nella categoria esordienti A1 sale sul terzo gradino del podio sia nei 50 che 100 farfalla. Sul terzo gradino del podio salgono anche Samuele Russo nei 50 rana e Bianca Guerra nei 50 farfalla. Sofia Brunetti sfiora il podio nei 50 rana e ottiene i propri personali nei 100 stile e 100 rana. Ottime prestazioni con record personali per Luca Bondi nei 50 e 100 stile libero, Morgan Ori nei 100 stile, Anna Benini nei 50 rana e 100 stile, Nicole Bonazza nei 50 e 100 stile, Davide Ramponi nei 50 e 100 stile, Aurora Pesci nei 50 rana e 50 stile e per Sergio Poletti nei 50 farfalla e 50 stile.
Per quanto riguarda le prestazioni degli atleti della prima squadra sono 31 i primati personali abbattuti, che hanno portato gli atleti copparesi alla conquista di 6 ori, 6 argenti, tre medaglie di bronzo e numerosi piazzamenti a ridosso del podio.
La prima medaglia arriva da Vittorio Cibien (R14) che apre le danze con i 400sl e portando il proprio primato a 4’45”79 realizza un tempo che lo porta sul terzo gradino del podio, buona la prova dei 50sl mentre nelle gare del dorso non riesce ad esprimersi al meglio; la parte del leone la fa il capitano Filippo Braghini (junior) che con tre ori e due argenti da una bel impulso alla classifica di società, vince a tempo di primato personale i 100sl (55”20) i 50 farfalla (26”98) ed i 400sl, mentre sale sul secondo gradino del podio nei 50sl (25”03) e nei 200sl.
Notevoli le prove di Francesco Breggion (junior) che realizza 5 best su 5 gare disputate e si appende al collo 2 ori, 1 argento ed 1 bronzo, cavalcata solitaria nei 1500sl che vince in 17’01”53, prova di forza nei 200sl dove abbatte il muro dei 2’00” e chiude primo in 1’59”77, argento nei 50sl alle spalle del propri capitano in 55”71, bronzo nei 50sl in 25”63 e 4° nei 200 dorso con un buon 2’18”22. Sempre fra i maschi Mirco Gragnanini (R1) vince i 50 dorso in 30”68, sale sul secondo gradino del podio nei 200 dorso a tempo di best in 2’23”54, si ferma a pochi decimi dai propri primati nei 50 e 100sl e peccato per i 100 dorso dove una scivolata in partenza compromette l’esito della gara, Michael Radouci (junior) è d’argento nei 100 dorso in 1’04”41, sale sul terzo gradino del podio nei 50 dorso chiusi a tempo di best in 29”74 , è 5° sia nei 200 dove questa volta non brilla e realizza il proprio best nei 50sl, da segnalare ancora Matteo Ambonati (R1) che si supera nei 50sl(29”92) e nei 400sl(4’59”92) e Manuel Bondi (junior) che ralizza i propri best nei 50sl e 50 rana.
Fra le femmine l’unica medaglia arriva da Luce Marzola (R2) che nei 400mx sale sul secondo gradino del podio nuotando a pochi centesimi dal proprio best, realizza poi i propri primati nei 50sl (29”92), nei 200sl (2’20”22) dove è 5^ e nei 200 dorso (2’42”50) ed è 4^ ad un soffio dal podio e dal proprio primato nei 200mx; realizza i propri best nei 100sl (1’04”41), nei 200sl (2’20”49) e nei 400sl(5’00”73), buone prestazioni e importanti miglioramenti per Francesca Billo (R1) che con 5’10”56 nei 400sl dove si piazza 6^, 1’06”40 nei 100sl e 31”38 nei 50sl demolisce tutti i precedenti personal best, ed altrettanto brave sono Marta Tieghi (R1) che si supera in ognuna delle gare disputate e realizza i propri migliori nei 50 (31”21) e 400sl, nei 200dorso, nei 100 rana (1’30”29) e 200mx (2 47”62), record anche Silvia Chiarelli (junior) nei 50, 100 rana e 50sl e per Nicole Bortini (R1) nei 50 rana.
Ed ora la testa va ai prossimi appuntamenti: per gli esordienti ci sarà la prossima domenica il Meeting di Monselice, mentre la 1^ squadra disputerà a Bologna le prove di qualificazione dei Campionati Regionali di categoria in vasca lunga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *