CENTRO NUOTO COPPARO: nove volte sul podio

Al Trofeo Città di Reggio Emilia

Alla prima uscita stagionale i nuotatori di Copparo salgono 9 volte sul podio e siglano 2 nuovi record di società e 37 primati personali.

Un brillante inizio di stagione quello degli atleti di categoria del Centro Nuoto Copparo, che Sabato e Domenica scorsi, a Reggio Emilia, sono scesi in vasca per l’8° Trofeo Città di Reggio Emilia, gara di ottimo spessore tecnico alla quale, tra l’altro, ha partecipato l’azzurro Simone Geni dell’IN Sport Rane Rosse.
Alla 2 giorni di Reggio Emilia gli atleti copparesi, guidati per il 2° anno dal tecnico Athos Gualandi, sono scesi in vasca con molta determinazione e con la precisa intenzione di mettere a frutto nel migliore dei modi il lavoro svolto in questi primi due mesi di allenamenti.
E così è stato, tanto che a parte le medaglie che comunque sono state nove (2 ori, 3 argenti e 4 bronzi), gli atleti copparesi hanno realizzato anche due record di società e ben 37 primati personali sulle 49 disputate, mostrando ulteriori passi in avanti.
Le medaglie sono arrivate da Mirco Gragnanini che è salito per ben quattro volte sul podio a tempo di primato personale conquistando, nella categoria ragazzi, l’oro nei 100 dorso (1’02”35) e nei 200 dorso (2’16”10), l’argento nei 50 dorso (29”80) e nei 50sl (25”70), da Michael Radouci argento nei 100 dorso juniores dove porta il proprio best a 1’00”62 e bronzo nei 50 dorso sempre con primato personale in 28”43, Francesco Breggion sale sul terzo gradino del podio nei 1500sl assoluti e nonostante una gara condotta un po’ troppo alla garibaldina, chiude a tempo di best in 16’39”74 realizzando il nuovo record di società ed il passaggio agli 800 gli vale anche quello sulla distanza, ottima prova anche nei 200sl dove chiude 5° in 1’57”11 e nei 400sl dove è 4° di un soffio in 4’09”53, dal capitano Filippo Braghini e sempre fra gli assoluti, arriva il bronzo nei 50sl in 24”72, un bel 4° posto nei 50 farfalla e il primato personale dei 50 rana (31”82) dove si classifica 6°, il nono podio arriva dalla giovane Francesca Billo, categoria ragazzi, che nei 50 sl sale sul terzo gradino del podio abbattendo il muro dei 30” in 29”74, è poi 4^ a tempo di best nei 50 farfalla nuotati in 33”98, realizza i propri best anche nei 100sl e nei 200sl dove si piazza 5^.
Entra in zona punti, cioè fra i primi sei classificati, anche Marta Tieghi nei 200 dorso dove è sesta con tanto di best in 2’37”87
Vanno sottolineate tutte le prove che hanno portato ad importanti miglioramenti dei ragazzi copparesi e già in molti possono pensare di potersi ricavare qualche spazio a livello regionale.
Fra le femmine miglioramenti importanti per Luce Marzola nei 50 farfalla e negli 800s, Silvia Chiarelli che realizza il proprio record nei 50 farfalla e Aurora Pesci, neo entrata nella prima squadra, che migliora manciate di secondi in tutte le sei gare disputate realizzando i propri personal best nei 50, 100, 200sl e nei 50, 100 e 200 dorso.
Fra i maschi vanno evidenziati i record personali di Matteo Ambonati che anche lui si migliora in tutte le gare disputate e realizza i propri primati personali nei 50, 100 e 200 dorso e nei 50 e 100sl e di Vittorio Cibien si migliora nei 50sl e demolisce il proprio primato dei 400sl portandolo a 4’35”37.
Grande soddisfazione i Via dello Sport ed attesa per il prossimo appuntamento che vedrà impegnata tutta la squadra a Innsbruck il 30 Novembre ed il 1° Dicembre al 2° Meeting Internazionale del Tirolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *