Ceramiche Sant’Agostino; la produzione riprende

A due mesi dal sisma che l’ha duramente colpita, Ceramica Sant’Agostino ha ripreso la produzione della bicottura negli stabilimenti aziendali. Lo rende noto un comunicato dell’azienda colpita dal terremoto del 20 maggio e in cui morirono, per il crollo di un capannone, due operai del turno di notte.

A partire da lunedì il forno di cottura è ritornato in attività a turnazione continua per una produzione giornaliera di piastrelle pari a 3.500 mq, per un totale di circa 100.000 mq al mese. “Una ripresa a pieno regime – sottolinea l’azienda – che significa, innanzitutto, poter garantire la regolare ripresa dell’attività lavorativa ad un numero sempre maggiore di addetti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *