Cereali, Cia: “La produzione va bene”

agricoltura-cereali

La campagna dei cereali a Ferrara sta ottenendo buoni risultati: lo afferma la CIA, Confederazione Italiana Agricoltori:la produzione media, osserva il vicepresidente di CIA Massimo Piva, si è attestata sui 120 quintali per ettaro; inoltre, l’estate non troppo calda e piovosa ha contribuito a tenere lontani i principali rischi di contaminazione delle piante. Moderata soddisfazione, quindi, da parte del Gruppo seminativi di CIA, che ha fatto il punto sull’andamento di mais, soia, sorgo e sull’inizio tardivo della campagna del riso.

Meno positivo, aggiunge la CIA, l’andamento dei prezzi: in agosto le prime quotazioni del mais si erano attestati su 18-19 euro a quintale, ora siamo ad ottobre e il prezzo è già sceso a 14-15 euro. Quanto alla soia, la produzione è stata particolarmente disomogenea, con quantitativi che variano tra i 35 quintali per ettaro e i 55; il prezzo, inoltre, è clamorosamente diminuito rispetto al’anno passato: dagli oltre 40 euro a quintale del 2013 si è passati agli attuali 30 euro. Quanto al riso: « è stato seminato nell’epoca corretta, – conclude il vicepresidente di CIA – poi però è praticamente mancata l’estate ed ora stiamo raccogliendo con umidità fino a 30 e costi di essiccazione molto alti. Alcune varietà molto tardive, inoltre, potrebbero non completare la maturazione.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.