Chili di droga anche in lavatrice: maxi-sequestro in centro città

Più di 12 chili di droga, in particolare cocaina ed di eroina, valore sul mercato illegale di oltre un milione di euro: è quanto trovato dalla squadra mobile di Ferrara in un appartamento in via Carlo Mayr. Arrestati tre uomini, bloccati durante la fuga.

Dopo gli oltre dieci kg tra cocaina marijuana ed Hashish sequestrati mercoledì scorso ad un operaio attualmente in carcere, ancora un maxisequestro di droghe pesanti da parte della squadra mobile di Ferrara per oltre un milione di euro se la sostanza stupefacente fosse stata venduta al dettaglio. Si alza il livello della lotta allo spaccio con obiettivo i rifornitori dello stupefacente in città.

Questa volta gli investigatori hanno perquisito una casa in via Carlo Mayr. Un uomo si è lanciato dalla finestra del primo piano in un tentativo di sottrarsi alla polizia. Ma gli agenti lo hanno bloccato.

Fermati altri due uomini, i quali avrebbero dato fuoco ad un telefono cellulare per cancellare le tracce della loro attività. Droga trovata in cucina, in bagno e più precisamente nel cestello della lavatrice, dove c’era un’ingente quantità di ovuli di droga assortita pronta per la rivendita ad altri intermediari e a pusher da strada. In tutto trovati quasi mille ovuli di cui 149 di cocaina, 748 di eroina e 95 confezioni miste per un peso complessivo di oltre 12 chili.

I tre uomini di origine nigeriana, in regola con il soggiorno e con qualche precedente con la giustizia ma nulla di specifico in materia di droga, ora si trovano nella casa circondariale di Ferrara in attesa di giudizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.