Chiude punto nascite ospedale Delta. Dal primo febbraio si partorirà solo a Cona e a Cento

ospedale conaDal 31 gennaio 2017 partirà la riorganizzazione dell’assistenza ostetrica ginecologica della provincia di Ferrara.

Il percorso nascita è stato ridefinito e con la chiusura del punto nascita del Delta sarà possibile partorire presso i centri di Cona e Cento.

“Non è solo importante, è fondamentale rassicurare le donne e le loro famiglie – ci tiene a sottolineare il direttore del dipartimento materno infantile Fabrizio Corazza – perché questo riordino non cambia i servizi di accompagnamento alla nascita. La donna in gravidanza continuerà ad essere seguita dai nostri professionisti, grazie ai servizi territoriali ed ospedalieri oggi potenziati attraverso questa riorganizzazione”. I professionisti ginecologi ed ostetriche dell’Ospedale del Delta, infatti, continueranno a garantire l’assistenza alle donne svolgendo la propria attività nei servizi ospedalieri e territoriali.

Per le emergenze ostetriche e ginecologiche come sempre il riferimento è il 118: i professionisti sono addestrati ad intervenire in caso di necessità e le ambulanze sono attrezzate al riguardo. Se si decide di recarsi autonomamente al Pronto Soccorso le strutture di riferimento sono l’Ospedale di Cona e l’Ospedale di Cento.

Al Delta l’attività chirurgica ginecologica è programmata dal lunedì al venerdì (Week Surgery). Il pediatra è presente presso l’Ospedale di Lagosanto secondo l’orario attuale al fine di garantire le consulenze richieste e la continuità assistenziale pediatrica nei giorni festivi e prefestivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.