CICLISMO: Donegà concede il bis

Mette tutti in fila sabato a Fighille e domenica a Rigutino

done-fighillePrimi due giorni di ottobre esaltanti per Matteo Donegà (Sancarlese Phonix Borghi Bike), capace di centrare il successo in entrambe le gare ha cui ha preso parte e quindi di spezzare un digiuno di vittorie che durava ormai da fine marzo, quando tagliò a braccia alzate il traguardo della “Gf Cassani Giovani” di Faenza. Andando con ordine, sabato primo ottobre è stato il paese di Fighille (PG) ad ospitare la partenza e l’arrivo del “13° Giro dei paesi del comune di Citerna”, di una prova non particolarmente lunga (90 km) che si snodava tra le colline umbre. È stata una fuga da lontano a decidere l’esito della corsa, infatti dopo circa 35 km sono stati Matteo Donegà e il campione italiano su strada, il livornese Mattia Bevilacqua (Team Franco Ballerini) a sferrare l’attacco in discesa. Vana è stata la reazione del gruppo e i due, in perfetto accordo, sono giunti sul rettilineo d’arrivo in leggera salita, dove Donegà ha battuto allo sprint il tricolore fighille2Bevilacqua, mentre a 40” è giunto il gruppo, regolato dal romagnolo Simone Buda (Italia Nuova), nel quale erano presenti anche Filippo Lodi (12°) e Leonardo Lodi (13°). Ventiquattro ore più tardi e circa 20 km a sud, ma questa volta in Toscana, è andato in scena il “Giro delle Valli Aretine”, con partenza ed arrivo a Rigutino dopo oltre 120 km di corsa. Le salite di Cortona, Passo dello Scopettone e Passo della Foce hanno fortemente selezionato il gruppo degli oltre podio-rigutinocentoventi partenti, portando un drappello di una quindicina di atleti a giocarsi la vittoria. Nel corso dell’ultima discesa, resa insidiosa dall’asfalto umido, ha provato l’attacco l’umbro Federico Rosati, ma nel tratto finale in pianura è stato Giovanni Aleotti a condurre l’inseguimento, ricucendo il gap e poi lanciando la volata a Donegà. Per il diciottenne di Bondeno un’altra progressione inarrestabile, che gli ha consentito di tagliare il traguardo a braccia alzate, ancora una volta davanti ad un rappresentante del Team Franco Ballerini, questa volta Andrea Innocenti, mentre il podio è stato completato da Alessandro Iacchi (Fosco Bessi Calenzano). rigutino-arrivo
È arrivato così il terzo successo stagionale per Matteo Donegà, il settimo per una Sancarlese Phonix Borghi Bike che in questo finale di 2016 sta raccogliendo i frutti degli intensi allenamenti estivi. Prima di archiviare positivamente questa annata ed iniziare a pensare al futuro, ancora due gare in calendario, nelle quali, visto lo stato di forma dei ragazzi, le maglie della formazione ferrarese guidata da Simone Frigato saranno ancora grandi protagoniste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.