Città del Ragazzo, Mum alla Fiera del Restauro con opera di Ugo Marano

Inaugurato sabato scorso, all’interno della Città del Ragazzo, con la formula della mostra diffusa, ossia con una ventina di opere – ceramiche, fotografie, sculture – sparse in vari punti, il MUM (Museo Ugo Marano), sarà presente alla Fiera del Restauro, al padiglione 5, con la composizione ‘Molti saluti Un abbraccio Una carezza’. «Il nostro obiettivo – spiega il direttore MUM, Maurizio Pesci – è fare conoscere sia al grande pubblico che a quello specializzato l’utopica proposta dell’artista».

Il MUM, acronimo anche di Manufacturing Unusual Man, vuole essere un’autentica fabbrica delle idee, della sperimentazione, in ossequio alla poliedricità di Marano e alla vocazione della Città del Ragazzo. «In questo modo – conferma il direttore, Giuseppe Sarti – si arricchisce la storia e il valore della struttura dell’Opera Don Calabria, che ai tempi in cui fu ospedale militare, nella prima guerra mondiale, accolse artisti come De Chirico, Carrà, Savino.

Le opere di Ugo Marano, vivono e dialogano con le cornici del Centro Perez, con i prodotti cartotecnici della Cooperativa 81 e con testi che raccontano le emozioni di persone che hanno subito traumi, con conseguenti disabilità. Ma che affrontano – chiude Sarti – la loro condizione con coraggio e voglia di vivere e cercare la felicità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *