Ferrara ultima per qualità della vita in Regione secondo la classifica de “Il Sole 24 Ore”

ferrara alto balloonsAncora una volta la classifica della qualità della vita in Italia stilata annualmente dal quotidiano il Sole 24 ore riconosce una posizione di primato all’Emilia-Romagna ma non a Ferrara. Quattro province emiliano romagnole sono per il sole 24 ore tra le dieci più vivibili d’Italia; la prima assoluta in classifica è la romagnola Ravenna che scalza Trento, regina del 2013. Modena si piazza al terzo posto, Reggio Emilia al quyinto, Bologna al settimo posto. Ferrara no, Ferrara si ferma al 43esimo posto nazionale: 9 posizioni in meno rispetto all’anno scorso quando la classifica la poneva in 35esima posizione.

Cosa rende Ferrara così poco appetibile e meno attrezzata di Ravenna o di Bologna? Scorrendo i diversi parametri alcune differenze appaiono evidenti. Per esempio nella dotazione di servizi. Ferrara ha una percentuale di emigrazione ospedaliera pari all’8%, notevolmente più alta di Ravenna (2%) o di Bologna (3%). Dispone di 21q posti in asilo ogni 100 bimbi, mentre Ravenna ne ha 24, Modena 25 e Bologna addirittura 33.

Dal punto di vista degli affari e del lavoro, Ferrara non ha mai avuto performance brillanti: esporta tutto sommato poco (il 28% del PIL provinciale contro il 33% di Ravenna o il 51% di Modena); ha una quota di sofferenze bancarie notevolmente più alta delle principali province regionali, e un tasso di occupazione (61%) di cinque-sei punti più basso di quello di Ravenna o Modena. Son meno, in sostanza, i ferraresi al lavoro. Ferrara ha una situazione migliore di quelle di Ravenna o di Modena per quanto riguarda ordine pubblico e microcriminalità, e tutto sommato può vantare un buon tenore di vita: i patrimoni delle famiglie non si discostano molto da quelli medi regionali, oltre i 400mila euro, i prezzi risultano fino ad oggi stabili e l’inflazione molto contenuta. Ma Ferrara, rispetto a Ravenna, ha una popolazione mediamente più anziana, e gli stranieri regolari residenti sono notevolmente meno (8 a 11 / 8 a 13) di quelli residenti a a Ravenna ed anche a Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.