Claudio Abbado a Ferrara il 25 aprile 2014

claudio-abbado

Claudio Abbado tornerà a ferrara venerdì 25 aprile 2014 per dirigere al teatro comunale la Mahler Chamber Orchestrae Orchestra Mozart con lui Guy Braunstein, violinista (*), in un concerto memorabile in cui accanto alla ouverture del Fidelio, di Ludwig van Beethoven, prima versione, nota come Leonore No. 2 (Op. 72Leonora II, figuranoIL Concerto per violino e orchestra n.2 op. 63 Sergej Prokof’ev E LA Sinfonia in re maggiore n. 104 di Joseph Haydn. Un ritorno importante in una data che acquisterà un sesnso ancora più forte, grazie a questo concerto, dice la Presidente del Teatro Roberta Ziosi. Ieri per gli 80 anni del Maestro, che ha legato il suo nome a Ferrara nel mondo attraverso i concerti di Ferrara Musica Noi – la Presidente e il Direttore artistico, Marino Pedroni (ndr) , gli auguri glieli abbiamo fatti personalmente per lettera: Claudio Abbado è schivo e ama starsene piuttosto defilato, il mondo ne conosce il valore e la generosità nel portare la grande musica a tutte le latitudini. “Ferrara musica ieri apriva il sito internet con gli auguri al maestro, il teatro continua Ziosi, , ha mandato in video nell’atrio filmati storici delle direzioni del maestro. Ognuno festeggia e invia auguri nello stile che gli appartiene, per noi Claudio Abbado è l’artista da accogliere sempre con grandi festeggiamenti”. I traguardo degli 80 anni è importante, specie in un’epoca in cui sembra essersi accesa nel nostro paese una competizione anagrafica tra le generazioni. In questo caso Claudio Abbado, un grande uomo di cultura, un grande artista del nostro tempo, si impone sulla scena mondiale e a lui è arrivata ieri anche la voce di Ferrara, la lettera del sindaco, Ferrara Musica, il Teatro, la stampa…questo è importante, poi ognuno sceglie il modo cn cui farla arrivare… Qui vediamo Claudio Abbado in occasione del concerto di riapertura del Teatro Comunale di Ferrara con la presenza al pianoforte di Maurizio Pollini: concerto benefico di domenica 23 settembre 2012 con la Lucerne Festival Orchestra da lui fondata, ..

(*)Il violinista Guy Braunstein è nato a Tel Aviv, Israele, e ha studiato il violino sotto la guida di Chaim Taub e successivamente a New York con Glenn Dicterow e Pinchas Zuckerman.

Claudio Abbado è stato direttore musicale del Teatro alla Scala di Milano dal 1968 al 1986. Nel 1987 è stato nominato Generalmusikdirektor della città di Vienna. Nel 1988 ha fondato il Festival Wien Modern, manifestazione dedicata alla musica e all’arte contemporanea. Ha diretto la Berliner Philharmonisches Orchester per la prima volta nel 1966 e nel 1989 l’Orchestra lo ha eletto direttore artistico. Nel 1994 è stato nominato direttore artistico del Festival di Pasqua di Salisburgo. Claudio Abbado ha sempre sostenuto i giovani talenti. Nel 1978 ha fondato la European Community Youth Orchestra, nel 1981 la Chamber Orchestra of Europe e nel 1986 la Gustav Mahler Jugendorchester dalla quale si è costituita la Mahler Chamber Orchestra.Dal 2003 è impegnato con la nuova Orchestra del Festival di Lucerna; la formazione è composta dalla Mahler Chamber Orchestra, da alcune prime parti dei Berliner e dei Wiener Philharmoniker, da solisti di fama internazionale, dall’Ensemble Sabine Meyer, dall’Hagen Quartett e da elementi dell’Alban Berg Quartett.Nasce poi a Bologna nel 2004 l’Orchestra Mozart, di cui è direttore musicale ed artistico.A Caracas e a l’Havana, nel 2005, Abbado inizia a fare musica con  l’Orquesta Simón Bolívar, la cui attività si inserisce nella grandiosa iniziativa portata avanti da trent’anni da José Antonio Abreu. Vi sono coinvolti quattrocentomila giovani musicisti, molti dei quali provenienti dal mondo poverissimo dei barrios, a cui è stata data la possibilità di ricevere degli strumenti musicali e un’adeguata educazione.Fra le incisioni discografiche di Claudio Abbado si ricorda l’integrale delle opere sinfoniche di Beethoven, Schubert, Mendelssohn, Brahms, Čajkovskij, Mahler, Ravel, Prokof’ev, e delle principali opere liriche di Mozart, Rossini, Verdi, e Wagner. Nel 2000 è uscita l’edizione integrale delle Sinfonie di Beethoven con i Berliner Philharmoniker, acclamata quanto la serie di esecuzioni dal vivo delle Sinfonie e dei Concerti per pianoforte di Beethoven tenutesi a Roma e a Vienna nel febbraio 2001, realizzate in DVD. Le sue incisioni hanno ricevuto i premi più importanti: International Grammy Award, Grand Prix International du Disque, Diapason d’or, Record Academy Prize, Stella d’oro, Orphée d’or e Grand Prix de la Nouvelle Académie.In Italia e all’estero Claudio Abbado ha ricevuto i premi e riconoscimenti più prestigiosi.Recentemente il Comune di Bologna gli ha conferito la cittadinanza onoraria.

Dal sito della Orchestra Mozart di Bologna

%CODE%

Un pensiero su “Claudio Abbado a Ferrara il 25 aprile 2014

  • 28/06/2013 in 8:48
    Permalink

    grazie Maestro per i tanti concerti che ho avuto la fortuna di sentire live con Lei e con i Wiener, i Berliner, la London Symphony e la Mahler Orchestra e, soprattutto i miei migliori Auguri di Buon Compleanno

    walter / aosta

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.