Claudio Abbado, due concerti per Ferrara

Abbado (a sinistra) in un'immagine d'archivio

Un concerto straordinario di grande rilievo per la città di Ferrara, diretto da Claudio Abbado: è quello che si terrà il prossimo 23 settembre nella città estense. Abbado ha espresso la volontà di sostenere concretamente la ns città colpita dal terremoto, città con cui ha stretto da molti anni un fecondo legame artistico, dirigendo un concerto benefico a capo della prestigiosa Luzerne Festival Orchestra. Il direttore artistico di Ferrara Musica, George Edelman, è in stretto contatto con il direttore del Festival di Lucerna Michael Haefliger per organizzare l’evento.

La direzione del festival di Lucerna, e in particolare Michael Haefliger, si sono subito dimostrati estremamente solidali nei confronti di Ferrara e di Ferrara Musica con cui esiste una grande affinità artistica legata, tra l’altro, alla forte presenza in entrambe le istituzioni della figura di Claudio Abbado. La Lucerne Festival Orchestra è inoltre un’orchestra internazionale il cui nucleo è costituito dalla Mahler Chamber Orchestra, a sua volta molto legata alla città di Ferrara in quanto orchestra residente di Ferrara Musica da quasi quindici anni. I musicisti e il Maestro Abbado suoneranno a Ferrara a titolo gratuito e offriranno il concerto alla città: l’incasso verrà devoluto al Teatro Comunale di Ferrara e alla ricostruzione di altri monumenti e istituzioni cittadine colpite dal sisma. L’auspicio è che il concerto possa aver luogo nel Teatro Comunale di Ferrara, ora dichiarato inagibile, per inaugurare la ripresa delle attività.

Ma l’omaggio che il Maestro Abbado intende fare all’Emilia Romagna colpita dal terremoto alle sue vittime, al coraggio e alla volontà di ricostruire dei suoi abitanti, va oltre. Insieme agli orchestrali dell’Orchestra Mozart e al quotidiano La Repubblica, devolverà l’intero incasso del concerto ai terremotati, concerto che si terrà domenica 10 giugno, alle 19.15, all’Auditorium Manzoni di Bologna. Concerto che si inserisce nell’ambito di Repubblica delle Idee, l’iniziativa che il giornale ha organizzato dal 14 al 17 giugno nel capoluogo emiliano. Il prezzo minimo è di 20 euro ma si può offrire di più.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120605_10.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *