Cocaina a Ferrara: spunta il filone albanese – VIDEO

Un albanese è stato arrestato dalla polizia per detenzione di sostanza stupefacente, nello specifico cocaina. Si tratta di Brama Mariglem, 31 anni, irregolare sul territorio e privo di documenti, tranne un permesso di soggiorno rilasciato dalle autorità della Grecia, paese dove era arrivato dall’Albania.

Da tempo gli agenti lo tenevano d’occhio, ma ci sono voluti diversi appostamenti per capire, soprattutto, dove l’albanese abitasse. Individuata l’abitazione, in via Fabbri, è scattata l’operazione. Il 31enne è stato fermato mentre, appena uscito di casa, a piedi, stava dirigendosi verso una zona vicina nota proprio per lo spaccio. Inutile il tentativo di liberarsi di 5 grammi di cocaina che aveva in tasca. La successiva perquisizione dell’abitazione, dove sarebbe ospite di un cugino, ha consentito di recuperare altri 15 grammi di cocaina ed una cifra in contanti di oltre 1.200 euro. La polizia sta cercando di capire anche la provenienza di alcuni televisori di marca, orologi ed altro ancora.

L’arresto del Mariglem – secondo gli inquirenti – sembrerebbe aprire un nuovo fronte nel mercato dello spaccio, quello appunto dell’etnia albanese, fino ad ora apparentemente lontana dal traffico di droga, almeno nella nostra provincia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *