Codifiume Cup: via ai quarti

Martedi le prime partite ad eliminazione direttaimage

È arrivato il momento delle gare da ‘dentro o fuori’ alla Codifiume Cup – Trofeo Dante Masi. Saranno particolarmente intense le due giornate dedicate ai quarti di finale di questa seconda edizione del torneo di calcio a sette in notturna organizzato dall’Afc Santa Maria Codifiume.
Martedì 28 giugno i primi a scendere in campo, alle 21, saranno i campioni in carica Azienda Agricola Passarini, che hanno chiuso la fase eliminatoria in vetta al girone A e con ben 17 reti all’attivo, vantando la difesa meno battuta, solo 4 gol subiti (la migliore retroguardia insieme alla Rappresentativa Ulmi). La squadra di Manuel Passarini sfiderà Zeggio Rottami/Autocarrozzeria Rizzati & Pirelli, seconda del girone C, trascinata da Abby El Mouazzy. La seconda partita della serata promette di essere davvero pirotecnica: la corazzata Team Lyoness, a punteggio pieno in cima al girone B, schiererà gli uomini migliori, fra i quali l’attuale capocannoniere Jacopo Pagani, per aver ragione di Cablaggi Iosco/Buriani Cartongessi, la seconda forza del girone D, trascinata da Riccardo Liri e Luca Formigoni.
Mercoledì 29 giugno ad aprire la serata, alle 21, saranno i lombardi della Rappresentativa Ulmi Milano, che hanno particolarmente impressionato e hanno conquistato imbattuti la testa di un girone di ferro, come il raggruppamento C. Proverà a farli cadere la temibile Ferramenta ErreTi Molinella di capitano Federico Zucchini, seconda del girone A, sconfitta solo dall’Azienda Agricola Passarini. A chiudere le quattro gare, alle 22.15, il match, garanzia di grande spettacolo, fra G Team/Fonderia Flli Zanetti/Panificio Tassinari/Master Sport, capolista imbattuta del girone D con i beniamini del calcio di Codifiume, e Pan & Cafè, seconda solo al Team Lyoness, grazie alla guida di mister Grillenzoni e alle reti di Riccardo Piva.
Giovedì 30 giugno sarà la volta della musica live con il concerto, alle 21.30, degli acclamatissimi Joe Dibrutto, una delle band più gettonate della notte italiana. Sempre sold out le esibizioni in cui a mandare in visibilio il pubblico è l’irresistibile miscela di repertorio cover anni Settanta insieme all’esecuzione di alcune canzoni originali, il tutto animato come sempre con coreografie contestualizzate da coloratissimi abiti del periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *