Coin, tutti salvi i dipendenti che da febbraio passeranno ad Upim. Arriva Coin-Casa

Tutti salvi i dipendenti di Coin. E lavoreranno per il gruppo fino al 31 gennaio. Solo da febbraio infatti passeranno sotto la società Oviesse divisione Upim che entro i primi di marzo aprirà, con una ristrutturazione radicale, il nuovo store di via Cortevecchia.

La notizia arriva dopo il tavolo che si è tenuto questa mattina nella sede di Cgil fra i sindacati e la società Coin che trasferisce il ramo d’azienda a Oviesse divisione Upim.

 

Dodici lavoratori dunque su tredici passeranno nel nuovo negozio che avrà, oltre al reparto abbigliamento anche quello relativo alla profumeria e alla casa. La ristrutturazione dell’immobile ex Coin sarà interessato dai lavori che dureranno per cinque settimane. L’intenzione della società è infatti quella di cambiare completamente il negozio.

A questa buona notizia se ne aggiunge un’altra per gli amanti del marchio storico di Coin: la società infatti è alla ricerca di un nuovo spazio, a più piani, da tre-cinquecento metri quadri in cui aprire un nuovo punto della divisione di Coin-Casa. Qui sarà trasferita anche l’attuale direttrice del negozio Coin che ha chiuso per sempre in via Cortevecchia domenica 14 gennaio.

Dal tavolo di questa mattina è inoltre emerso che ai dipendenti part time verrà data la possibilità da febbraio di aumentare le ore di lavoro, passando da 18 a 21.

I dipendenti rimarranno sotto l’amministrazione del gruppo Coin fino alla fine del mese. Lavoreranno nel negozio di Cortevecchia fino al 22 gennaio e poi è probabile che per gli ultimi giorni di gennaio vengano trasferiti per pochi giorni in altri punti vendita vicini e sempre a marchio Coin. Dal primo di febbraio, invece, saranno a tutti gli effetti dipendenti di Upim.

La nuova società Oviesse divisione Upim inoltre ha assicurato che il punto vendita del Centro Diamante, quello che si trova vicino al supermercato Tosano, rimarrà aperto. Ora resta da capire quale potrà essere la nuova sede dello store Coin Casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *