Coldiretti: al via le elezioni dei consigli dei Consorzi di Bonifica: sabato 12 e domenica 13 dicembre si vota per il Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara

Inizia nei prossimi giorni con il Burana e con il Romagna Occidentale la tornata elettorale dei rinnovi dei consigli di amministrazione dei consorzi di bonifica in Emilia-Romagna.

I primi seggi ad aprire sono appunto quelli del Consorzio di Bonifica del Burana, che comprende anche una parte del territorio bondenese e il Romagna Occidentale che tocca in parte anche il comune di Argenta.

Sabato 12 e domenica 13 dicembre si apriranno poi anche i seggi del Consorzio Bonifica Pianura di Ferrara, che in tutto il territorio ferrarese consentiranno ai consorziati aventi diritto di esprimere il loro voto per il nuovo consiglio di amministrazione per il prossimo quinquennio.

Potranno esprimere il loro voto tutti i proprietari di immobili iscritti al catasto del Consorzio ed in regola con il pagamento dei contributi consortili.
Esercita il voto il primo intestatario della posizione iscritta, ma sono possibili deleghe tra i componenti la comunione, così come è possibile delegare ad altri in caso di malattia o eredità.

Inoltre è possibile per un consorziato farsi rappresentare per esercitare il voto da un altro consorziato appartenente alla medesima sezione e seggio elettorale.

Coldiretti Ferrara invita i propri associati e tutti i cittadini a recarsi nei seggi predisposti dal Consorzio ed esercitare il proprio diritto di voto, votando la lista “Insieme per la Bonifica” che vede candidati di tutte le principali associazioni di categoria della nostra provincia.
“Ringraziamo i nostri associati che hanno accettato di mettersi a disposizione come candidati consiglieri – sottolinea il presidente di Coldiretti Ferrara – e che avranno il compito di rappresentare le necessità del territorio e delle aziende, nel rispetto di un nostro documento sulla bonifica, per far assumere un ruolo sempre più di servizio attivo al sistema della bonifica, chiamata a garantire sicurezza e sviluppo anche di fronte ai sempre più evidenti mutamenti climatici, ed al coretto uso dell’acqua, gestendo al meglio i contributi che ogni consorziato corrisponde annualmente.
Nella lista avremo per la seconda sezione Ferrozzi Mauro, Michele Rubini e Strenghetto Diego; per la terza sezione Loris Braga; per la quarta sezione Finessi Raffaele e Gambarin Francesco. Abbiamo peraltro anche un candidato nella lista del Consorzio Burana, nella terza sezione, con Bertelli Carlo”.
Come sempre ed in ogni contesto – conclude Coldiretti – la partecipazione alla vita associativa tramite l’esercizio del voto è un diritto ed anche un dovere civico, che rende più forte ad autorevole la compagine candidata a gestire questo ente e quindi auspichiamo che nel rispetto di tutte le norme relative alla prevenzione dei contagi che saranno poste in atto nei seggi elettorali, siano molti i consorziati, sia cittadini che imprese, che prenderanno parte a questa consultazione elettorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *