Coldiretti Ferrara, una nuova casa per l’agrimercato di Grisù

Una nuova “casa” per l’Agrimercato di Grisù, il primo mercato coperto di Campagna Amica Coldiretti Ferrara che dal 2015 è attivo nei locali della ex caserma dei pompieri di Ferrara.

Da oggi, 20 ottobre, il mercato non sarà più nella ex sala macchine di via Poledrelli, ma si terrà ogni mercoledì mattina dalle 8.00 alle 13.00 nei locali con ingresso autonomo da Via Ortigara 15.

Una nuova collocazione che ha preso il via stamattina, alla presenza del presidente provinciale di Coldiretti, Floriano Tassinari, della vice presidente di Agrimercato Ferrara, Monia Dalla Libera, del vice direttore della federazione Riccardo Casotti, del vice presidente del Consorzio Factory Grisù, Daniele de Rosa, del direttore Paolo Marcolini nonché dell’assessore Angela Travagli in rappresentanza dell’amministrazione comunale.

Ed al Comune di Ferrara, oltre che al Consorzio Grisù, sono andati i ringraziamenti del presidente Tassinari, nel sottolineare la continuità dell’offerta di prodotti della filiera agricola in un nuovo contesto che meglio identifica e valorizza il Mercato di Campagna Amica, nel quale trovare come ormai buona abitudine, i prodotti di stagione presentati direttamente dai produttori del territorio.
Sulla stessa linea Monia Dalla Libera, nell’auspicare che con la nuova collocazione, più consona al mercato e più funzionale per le aziende partecipanti, i consumatori ed i clienti ormai abituali ed affezionati possano trovare un servizio anche migliore oltre che la consueta qualità e ricchezza di offerta dei prodotti agricoli freschi e trasformati che completano quanto si possa trovare anche nel mercato coperto di Via Montebello, aperto il martedì, giovedì e sabato mattina.

Anche per De Rosa a nome del Consorzio Factory Grisù, la permanenza del Mercato di Campagna Amica è un fattore di interesse e di attrattiva per le attività svolte nel complesso della ex caserma e che ora vede riaprire una porta, sia simbolicamente che materialmente sulla via Ortigara, chiusa da oltre 16 anni, dando un segnale di interesse per il quartiere ed i suoi cittadini che possono trovare i buoni prodotti delle aziende di Campagna Amica e tutta una serie di offerte culturali e di attività che fanno di Grisù un grande esempio di rigenerazione urbana per la città.

Ad Angela Travagli, assessore alle attività produttive e patrimonio del Comune di Ferrara, il compito del taglio del nastro che ha suggellato la nuova “casa” del Mercato.

L’Assessore ha sottolineato a sua volta l’importante collaborazione tra diversi soggetti nell’ottica di migliorare un servizio, utilizzare al meglio degli spazi e testimoniare l’impegno verso i cittadini e verso le imprese che animano il mercato, riconoscendo il valore della presenza degli agricoltori di Coldiretti nel complesso di Grisù e le possibilità di offrire non solo i buoni prodotti stagionali del territorio ma anche opportunità di conoscenza, cultura e formazione. Un particolare ringraziamento a Ricicletta oltre che al Consorzio Factory Grisù per la disponibilità nell’accordo sull’uso degli spazi nell’area dove si è spostato l’Agrimercato.

Un brindisi beneaugurale ha suggellato l’apertura della “nuova casa” del Mercato Coperto, che da ora è appunto accessibile dall’ingresso di Via Ortigara, 15 (per le persone con difficoltà motorie o disabilità l’ingresso può avvenire dal cortile interno, con possibilità di parcheggiare l’auto e di trovare servizi igienici accessibili), con 5 posti auto per i clienti a tempo con disco orario, così da agevolare anche le spese di una certa consistenza, con orari invariati, ovvero ogni mercoledì dalle 8.00 alle 13.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *