Comacchio “investe in bellezza”: le collaborazioni museali – VIDEO

Comacchio ha fatto il punto, questa mattina a Palazzo Bellini, del percorso culturale intrapreso nell’ultimo anno, dopo il successo ottenuto con la candidatura a “Capitale italiana della cultura 2018”.

Presenti, tra gli altri, il Ministro Dario Franceschini.

 

 

“Investiamo in bellezza”: è stato questo il motto con cui Comacchio ha voluto fare il punto ad un anno di distanza dalla candidatura a “Capitale Italiana della Cultura 2018”, in un incontro a Palazzo Bellini alla presenza, tra gli altri, del Ministro Dario Franceschini e di noti esponenti del mondo culturale italiani.

cultura comacchioUn anno in cui, come ricordato dal sindaco Marco Fabbri che ha aperto il dibattito, Comacchio ha investito risorse ed energie con novità importanti quali l’apertura del Museo Delta Antico e diverse iniziative che l’hanno posta come riferimento turistico e culturale di rilievo. Un percorso che non si esaurisce, ma che diventa un punto di partenza.

Un impegno, quello di Comacchio, che ha visto la collaborazione di tanti “attori”, tra cui quello del FAI, che nel progetto della città lagunare ha scoperto tanti patrimoni, da valorizzare nel loro insieme.

Presenti all’incontro “Investiamo in bellezza”, anche Stefano Baia Curioni, Presidente della Commissione Capitale Italiana della Cultura, Paolo Giulierini, Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e Mauro Felicori, Direttore della Reggia di Caserta, i quali hanno evidenziato vari aspetti e collaborazioni con Comacchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *