Dalla Germania ai lidi per ‘recuperare’ con la forza l’auto non pagata

auto carabinieriSi riprendono con la forza l’auto che avevano noleggiato a un giovane imprenditore italiano di 22 anni residente in Germania, ma i carabinieri li arrestano.

E’ successo sulla Romea ieri alle 16 all’altezza Porto Garibaldi: al centro della discordia, un’auto di lusso, una Rolls Royce noleggiata al giovane imprenditore da una società tedesca.

I due arrestati, tedeschi di 23 e 19 anni, dipendenti di questa società, erano stati mandati a recuperare l’auto su cui l’imprenditore non avrebbe pagato il noleggio. Secondo i carabinieri, dopo aver localizzato l’auto con il gps a lido Estensi, i due avrebbero preso l’auto con la forza al cliente, che ha lasciato sul mezzo due computer.

Una volta fermati, avrebbero poi opposto resistenza nei confronti dei carabinieri e per questo sarebbero stati arrestati in flagranza per i reati di violenza a Pubblico Ufficiale, esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone e violenza privata in concorso. Ora sono in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *