Tassa soggiorno finanzia ciclabili e riqualificazione a Comacchio e lidi

comacchio lido scacchi lidi mareNuovi collegamenti ciclabili ai lidi affiancati dalla riqualificazione, grazie agli incassi della Tassa di soggiorno.

Questo è il primo degli obiettivi strategici tracciati questa mattina a Palazzo Bellini dal Sindaco Marco Fabbri ad aver ottenuto la piena condivisione al Tavolo del Turismo.

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni di categoria, nonchè Emanuele Mari, consigliere comunale di Forza Italia, delegato dalla consigliera Maura Tomasi, quale rappresentante della minoranza e Gianni Nonnato, in veste di referente dei consorzi dei lidi e Ted Tomasi (Unindustria).

Benchè i dati complessivi della prima annualità della Tassa di soggiorno potranno essere disponibili effettivamente solo dopo la rendicontazione di Ottobre, risulta che le previsioni iniziali siano in linea con gli incassi effettivi di circa 700mila euro. 

Come già concordato ai precedenti incontri, l’ammontare complessivo della Tassa di soggiorno sarà così suddiviso anche per il 2019: 25% per investimenti sulla promozione del territorio, un ulteriore 25% per un grande evento finanziato dal Comune di Comacchio ed il restante 50% per interventi di riqualificazione. E’ stato confermato l’investimento della quota dell’anno in corso per la riqualificazione del lungomare Italia al Lido delle Nazioni mentre per il nuovo anno l’indirizzo intrapreso è lo sviluppo della rete ciclo-pedonale di collegamento dei lidi. “Si è pensato di dare continuità ai percorsi ciclo-pedonali esistenti – ha spiegato il Sindaco Marco Fabbri -, mediante un tracciato che, innestandosi su quello realizzato in via Genova a Porto Garibaldi, colleghi tra loro in sicurezza i lidi nord, attraversando le via Alpi Centrali ed Orientali ai lidi Scacchi e Pomposa, sino al tracciato ciclo-pedonale che affianca i campeggi Vigna sul Mar e i Tre Moschettieri.

fabbriUn secondo intervento è quello che andrà a riqualificare la connessione fra i centri residenziali di Lido degli Estensi con il viale Carducci. ” Il Sindaco ha infatti poi illustrato altre due progettualità in corso, entrambe declinate nel segno della mobilità ciclabile e del turismo ambientale, in quanto andranno a potenziare gli itinerari cicloturistici al Lido degli estensi (da via dei Tigli e viale Dante Alighieri, interessando le aree residenziali interne). L’intento dell’Amministrazione Comunale consiste nel ricorrere ancora una volta ai canali di finanziamento già proficuamente assicurato dall’Istituto per il Credito Sportivo di Roma per altri progetti legati alla Cittadella dello Sport. “La dotazione è capiente, con mutuo a tasso zero, ma ci sono buone opportunità per finanziare entrambi progetti – ha precisato il Primo Cittadino -.” Lo sviluppo della mobilità ciclabile del territorio ambisce a premiare la sua vocazione turistico-ambientale, anche attraverso altre progettualità in fieri, quali sono la realizzazione di un sottopasso che collegherà il Lido di Spina alle valli di Comacchio, senza dover percorrere la statale Romea e quello relativo alla creazione di un percorso ciclabile parallelo al corso del fiume Reno tra l’argine Agosta e l’oasi di Boscoforte.

I rappresentanti delle associazioni di categoria Dario Rondina (Ascom), Dario Guidi (CNA), Roberto Bellotti (Confesercenti) hanno espresso soddisfazione per le linee progettuali legate all’investimento di una quota della tassa di soggiorno, allo scopo  di realizzare nuovi collegamenti ciclabili ai lidi, mentre l’Assessore al marketing turistico Riccardo Pattuelli ha ricordato che “l’Amministrazione Comunale sta lavorando parallelamente a due progetti sul tema dell’intermodalità: nell’ambito di Metropoli di paesaggio che punta a promuovere le interconnessioni sul territorio e con Delta 2000 che ha redatto un piano per il completamento delle piste-ciclopedonali nel Delta del Po. Ci auguriamo che la Regione Emilia Romagna, attraverso appositi bandi possa sostenere questi progetti – ha aggiunto l’Assessore Pattuelli -, per implementare i percorsi turistici.”

Gianni Nonnato, presidente del Consorzio del Lido delle Nazioni, in rappresentanza dei consorzi dei lidi, ha appoggiato gli indirizzi strategici legati alla riqualificazione della costa, partendo dai progetti di mobilità ciclabile, spronando “a migliorare la cartolina, l’immagine del territorio, come richiesto dai turisti.”

Un altro tema affrontato durante l’incontro del Tavolo del turismo concerne la gestione futura dei mercatini estivi e degli eventi in funzione della quale è stata distribuita una scheda ai partecipanti, finalizzata a cogliere spunti e suggerimenti. Come ha sottolineato il Sindaco Marco Fabbri, “c’è la volontà di avviare una seconda sperimentazione, che comporterà la gestione diretta dei mercatini da parte dell’Amministrazione Comunale. Le somme introitate saranno sempre destinate al comparto turistico.” Per quanto riguarda gli intrattenimenti l’obiettivo è quello di prevedere una apposita gara, alla quale saranno ammesse a partecipare ditte esperte del settore turistico, che dovranno programmare, realizzare e promuovere le manifestazioni. Questo per superare le complessità dell’organizzazione delle manifestazioni ed evitare annullamenti purtroppo avvenuti in alcune occasioni comportando un naturale malumore.

Luca Callegarini (Confesercenti), dopo aver condiviso i temi delle progettualità messe in campo e le modalità con le quali l’Amministrazione Comunale intende realizzarle, ha chiesto di valutare al meglio l’utilizzo dei fondi pubblici all’interno del bando dedicato agli eventi per la prossima stagione.

Hanno partecipato al Tavolo del Turismo anche gli Assessori Robert Bellotti, Alice Carli e il Dirigente del Settore Cultura e Turismo, Roberto Cantagalli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *