Carabinieri aggrediti a Comacchio: condannato a otto mesi di reclusione

Calci e pugni a due carabinieri, intervenuti per fermare il disturbo che un ferrarese di 43 anni con precedenti con le forze dell’ordine stava arrecando alle persone in un locale di Comacchio.

E’ quanto successo ieri sera quando, nel tentativo di divincolarsi dal blocco dei militari, il 43enne avrebbe colpito i carabinieri provocandogli lesioni recuperabili rispettivamente in due e tre settimane.

Arrestato nella flagranza dei reati di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale, l’uomo è stato condotto in caserma e questa mattina il Tribunale di Ferrara, con rito direttissimo, lo ha condannato a 8 mesi di reclusione e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Comacchio.

Un pensiero su “Carabinieri aggrediti a Comacchio: condannato a otto mesi di reclusione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *