Comacchio: accordo con Museo Archeologico di Napoli

Da sx Roberto Cantagalli Sindaco Marco Fabbri Dir MANN Paolo Giulierini Funz Valeria Sampaolo e Ass Alice Carli
Da sx Roberto Cantagalli Sindaco Marco Fabbri Dir MANN Paolo Giulierini Funz Valeria Sampaolo e Ass Alice Carli

E’ stato siglato oggi un accordo tra Comacchio e Napoli, relativo al Museo Archeologico Nazionale della città partenopea.

A poche settimane della candidatura a capitale della cultura, Comacchio compie un passo storico: è stato siglato un accordo strategico di collaborazione fra la città lagunare e il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN), il più importante museo al mondo di antichità romane che ospita l’immenso patrimonio di reperti provenienti dagli scavi di Pompei ed Ercolano. Il protocollo di collaborazione, che avrà durata biennale salvo rinnovo, segna l’avvio di una vera partnership strategica che si sostanzierà nell’organizzazione a Comacchio di mostre con i Comacchio: accordo con Museo Archeologico di Napolitesori nascosti del Museo Archeologico di Napoli provenienti dai siti di Pompei, Ercolano e dai più importanti centri della Magna Grecia, nello scambio di buone prassi in ambito scientifico e gestionale, nella collaborazione su progetti comuni e nella reciproca promozione. Le sale espositive di Palazzo Bellini, grazie alle mostre che ospiteranno, si profileranno difatti quali vetrine promozionali del museo di Napoli. Il nascente Museo Delta Antico, che aprirà i battenti nella primavera 2017, potrà nel contempo fregiarsi, primo in Italia, del titolo di partner del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, un risultato importante per la promozione del nuovo spazio espositivo, che verrà catapultato nei più importanti circuiti museali internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *