Comacchio, per i rifiuti particolari c’è l’Ecomobile

Il frullatore che non funziona più, l’olio della frittura, la lampada a basso consumo che si è esaurita: per alcuni oggetti – a maggior ragione per quelli che capita raramente di dover buttare – si pone il problema di come smaltirli.

Per chi vive nei comuni serviti da Area la soluzione c’è, ed è a portata di mano: si chiama Ecomobile, è un servizio itinerante che dallo scorso anno è attivo anche nel territorio comunale di Comacchio.

L’Ecomobile è attrezzata per la raccolta di tante diverse tipologie di rifiuti, dai piccoli elettrodomestici al pentolame, dalle pile agli oli esausti.

Nel territorio comacchiese l’Ecomobile fa tappa in 17 punti differenti tra capoluogo, frazioni dell’entroterra e sette lidi. In particolare, per agevolare i proprietari e gli affittuari di seconde case al mare, che in alcuni periodi dell’anno sono presenti soprattutto nei fine settimana, le tappe dei lidi sono state programmate nelle giornate di venerdì e sabato. Per utilizzare il servizio è sufficiente presentarsi nel luogo di stazionamento nel giorno e nella fascia oraria indicati sull’apposito calendario (consultabile sul sito www.areacopparo.it) con i materiali da smaltire e con l’ultima fattura Area.

L’Ecomobile non accetta i rifiuti ingombranti: per questi ci sono i Centri Comunali di Raccolta (per Comacchio è in via Canal d’Adige), oppure il servizio di ritiro a domicilio su chiamata, gratuito una volta all’anno per ogni utenza fino ad un massimo di cinque colli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *