Comacchio verso il referendum per scegliere Ferrara o Ravenna

XX referendum comacchio

Domenica i comacchiesi dovranno scegliere se passare sotto Ravenna e rinunciare a far parte dell’Unione dei Comuni del Delta. Si vota dalle otto alle ventidue.

“Volete voi che il Comune di Comacchio eserciti l’iniziativa di cui all’articolo 133 della Costituzione per il mutamento della circoscrizione della Provincia di Ferrara alla Provincia di Ravenna, finalizzata anche a strategie di sviluppo unitarie e coordinate, nonché all’esercizio delle funzioni amministrative in forma associata con i Comuni attualmente compresi nell’ambito della Provincia di Ravenna e non più con i Comuni di Codigoro, Goro, Lagosanto, Migliaro, Migliarino, Massa Fiscaglia e Mesola, secondo quanto invece previsto dalla Legge Regionale 21 del 21 dicembre 2012 ?” E’ il quesito referendario sul quale dovranno esprimersi i comacchiesi domenica 15 dicembre.

Un referendum senza precedenti a cui ha creduto anche l’amministrazione lagunare, diretta dal sindaco grillino, XX referendum comacchio-1Marco Fabbri. Le urne saranno aperte dalle otto alle ventidue di domenica e potranno votare tutti i cittadini italiani maggiorenni e residenti, iscritti nelle liste elettorali del Comune di Comacchio.

L’organizzazione del referendum e i luoghi saranno decisi dalla giunta comunale, ma i seggi saranno pressoché tutti quelli dove dove solitamente usano andare a votare i comacchiesi. Il quesito referendario da sottoporre agli elettori è stato approvato con deliberazione del Consiglio comunale il 13 settembre scorso mentre a fine ottobre, in consiglio è passata la proposta del sindaco di fare il quorum zero per il referendum. In pratica anche se andrà a votare solo il 20% dei comacchiesi se vincerà il sì, il referendum sarà comunque valido.

Un quorum al quale si è opposto in consiglio comunale il rappresentante del centrodestra, Antonio Di Munno. Per avere ulteriori informazioni su come si svolgerà il referendum basta consultare il sito del Comune di Comacchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *