COMO – SPAL 3-3(7’pt Maistro, 12’pt e 1’st Cutrone, 15’st Moncini, 27’st Ioannou, 48’st Esposito)

Emozioni a non finire, difese allegre a vantaggio degli attacchi. La squadra di Venturato, con errori individuali, ma anche atteggiamenti tattici esageratamente offensivi, ha concesso troppo agli avversari. La prodezza di Esposito, che ha riportato le sorti in partita in pieno recupero, dopo aver disputato un secondo tempo da vero leader, ha consentito alla Spal di conquistare il quinto risultato utile consecutivo. La pausa arriva a puntino per consentire a Venturato di lavorare per assicurare maggior equilibrio a una squadra che, non per caso, ha subito cinque reti nelle ultime due trasferte. Ancora un infortunio per Varnier, costretto a far spazio a Peda, dopo poco più di 20′

SPAL: Alfonso 5, Dickmann 5, Varnier 6(23’pt Peda 6), Meccariello 5, Tripaldelli 6,5(22’s.t. Celia 6); Proia 5,5, Esposito 7,5, Valzania 5,5; Maistro 7(18’s.t. Zanellato 6); La Mantia 6(18’s.t. Finotto 6), Moncini 6.5.  A disposizione: Thiam, Almici, Fiordaliso, Prati, Rabbi, Rauti, Tunjov, Zuculini. Allenatore: Venturato

Ammonizioni: Cutrone, Faragò, Fabregas, Blanco, Tripaldelli, Moncini, Proia, Zanellato, La Mantia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.