‘Comuni ciclabili’: a Ferrara il massimo del punteggio attribuito da Fiab per le politiche bike friendly

Ferrara si conferma, per il quarto anno consecutivo, ‘Comune ciclabile’ con il massimo del punteggio: 5 ‘bike smile’ da appuntare sulla propria bandiera gialla. L’assegnazione del riconoscimento è giunta dalla Fiab – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, nel corso di una cerimonia online che ha visto la consegna virtuale delle prime 51 bandiere gialle 2021 della ciclabilità italiana ad altrettanti Comuni della Penisola, premiati con punteggi variabili in base alle rispettive politiche bike friendly.

Nel motivare l’attribuzione del massimo punteggio a Ferrara, Fiab riconosce che in città “continua l’espansione della rete ciclabile, grazie ai nuovi strumenti introdotti con il Decreto Rilancio, con la realizzazione dei primi 4 km di corsie ciclabili e case avanzate”. Fiab annovera poi tra i punti di forza ferraresi anche “l’espansione delle ‘Zona 30′”, grazie alle nuove aree istituite nei mesi scorsi in particolare nel comparto Krasnodar e nei comparti nord e sud di Villa Fulvia. Dalla Federazione, infine, “un plauso alla campagna promozionale ‘Ferrara riparte dalla bicicletta’, in collaborazione con la Fiab locale, in occasione della Settimana Europea della Mobilità 2020”.

Le ciclabili emergenziali cui fa cenno anche la Fiab nel motivare il riconoscimento a Ferrara sono già in funzione in via Colombarola, via Marco Polo, via Foro Boario, via Porta Catena, viale Krasnodar, via Borgo Punta e via San Maurelio. In quest’ultima via, così come in viale Cavour, sono presenti anche le nuove ‘case avanzate’ che permettono alle biciclette di attendere il verde del semaforo in posizione avanzata e quindi più sicura e con maggiore visibilità rispetto alle auto.

L’iniziativa Fiab-Comuni Ciclabili, alla sua quarta edizione, ha coinvolto finora oltre 140 Comuni italiani e ha ottenuto per il 2021 il patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Ministero dell’Ambiente. Ai Comuni e ai loro territori è stato attribuito un punteggio da 1 a 5 rappresentato da altrettanti ‘bike-smile’ sulla bandiera e assegnato sulla base di diversi parametri.

Per ottenere il riconoscimento di Comune Ciclabile occorre possedere almeno un requisito in tre delle quattro aree di valutazione: l’area ‘mobilità urbana’ (ciclabili urbane /infrastrutture e moderazione traffico e velocità), l’area ‘governance’ (politiche di mobilità urbana e servizi), e l’area ‘comunicazione & promozione’, mentre non è obbligatorio per la valutazione d’accesso il requisito nell’area ‘cicloturismo’.

Ulteriori parametri relativi al territorio o alle attività dell’Amministrazione, in relazione ai quattro ambiti di valutazione, contribuiscono alla definizione del punteggio che viene assegnato al Comune Ciclabile. Ferrara anche nel 2021 ha visto confermato il massimo del punteggio già ottenuto nelle tre edizioni precedenti dell’iniziativa, mantenendo quindi 5 bike-smile sulla propria bandiera gialla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *