Con la primavera il Palio entra nel vivo

programma palio okSono dedicate al Duca Borso ed alla sua Corte, le otto manifestazioni, tante quante sono le Contrade che ne saranno protagoniste di volta in volta, che allieteranno le domeniche di primavera e non solo, a Ferrara.

Si comincia domenica 10 marzo con il Borgo San Giovanni.

Le Contrade si alterneranno ogni domenica, alle 11,30 nella splendida cornice del cortile del Castello Estense, per offrire ai nobili di Casa d’Este ed al pubblico presente, l’Omaggio al Duca.

Si tratta di uno spettacolo inedito ed originale, che racconta attraverso l’esibizione di figuranti in costume, armati, musici e sbandieratori, particolari della vita e della cultura del ducato estense, in epoca rinascimentale.

E’ davvero una occasione unica per entrare in contatto con la vera essenza del Palio di Ferrara e della sua tradizione, fatta di arte, teatro, spettacolo e ricerca storica.

Al Palio di Ferrara, che nel mese di maggio vive un intenso e spettacolare programma di iniziative, è la Storia che assegna il primato di più antico del mondo, visto che la prima edizione delle corse è datata 1259 in occasione della vittoria di Azzo VII Novello d’Este, marchese della città, su Ezzelino da Romano, a Cassano d’Adda. Vent’anni dopo, nel 1279, fu deciso di inserire il Palio fra le attività ufficiali della comunità, dettandone le regole negli Statuti della città.

Gli Omaggi al Duca, accompagnano verso maggio, quando Ferrara propone la Benedizione dei Palii alle 20,30 del primo sabato, in Cattedrale, le gare degli sbandieratori, nel secondo fine settimana, il corteo storico e l’iscrizione dei campioni alle corse al palio, il penultimo sabato dalle 21 e le gare, putti, putte, asine e cavalli, nel pomeriggio dell’ultima domenica del mese.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=2de481a8-c1ad-4b4c-811f-234766215426&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *