Cona, a maggio i primi pazienti

Un piano di comunicazione interno che prevede una riunione in tutti i reparti, in tutti i dipartimenti e nelle aree tecnico amministrativi per informare tutto il personale sulle fasi del trasloco. Il medesimo Piano Ferie degli anni scorsi; sapere quale sarà la dotazione di organico e l’organizzazione del lavoro nel nuovo ospedale di Cona.

Questi alcuni dei dettagli messi, nero su bianco, nel verbale di concertazione preliminare tra la dirigenza di Corso Giovecca ed i rappresentanti sindacali della sanità. Una documentazione che di fatto integra quella stilata nella giornata di ieri e che sancisce l’inizio del conto alla rovescia per il trasferimento del S.Anna a Cona, che si effettuerà entro i primi dieci giorni del mese di maggio, probabilmente di giovedì.

“Manca ancora qualcosa al dipartimento chirurgico a quello chirurgico- specialistico, alla diagnostica e al dipartimento di neuroscienze” dicono i sindacati che, verso mezzogiorno, si sono recati nel nuovo ospedale per verificarne le condizioni; sindacati rimasti tuttavia molto soddisfatti della struttura, come ad esempio degli spogliatoi e del tunnel dove transiteranno le merci.

La necessità ora –continuano- è quella di organizzare visite per i dipendenti con l’obbiettivo di familiarizzare con il nuovo posto di lavoro. Per il trasloco, secondo le previsioni, serviranno circa otto settimane. I reparti saranno trasferiti seguendo il cronoprogramma deciso da tempo: i primi a raggiungere Cona saranno il dipartimento di medicina e quello di medicina specialistica; poi il pronto soccorso con le emergenze e la chirurgia.

Di seguito i dipartimento di riproduzione e accrescimento e la chirurgia specialistica. A Cona ci saranno 580 posti letto, 80 ambulatori, oltre a risonanza, tac e altri importanti strumenti innovativi di diagnostica.

[flv image=”https://www.telestense.it/wp-content/uploads/2011/05/cona-300×119.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120413_03.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *