‘Concerto grosso per Luis Bacalov’ al Teatro Comunale

Domani, venerdì 15 luglio alle 21 al Teatro Comunale di Ferrara è in programma Concerto grosso per Luis Bacalov. Lo spettacolo-concerto, che chiude la stagione 2021/22, è un omaggio al grande cinema e alle sue colonne sonore più celebri, un viaggio nell’arte e nel genio del compositore italo-argentino, tra ricordi, proiezioni di sigle cinematografiche e musiche eseguite dal vivo.

Ideatore dello spettacolo fu lo stesso Bacalov, che insieme agli amici registi Carlos Branca e Rosanna Pavarini lo immaginò. L’iconica Maria Grazia Cucinotta, che fu interprete del film Il Postino, sarà ospite d’eccezione della serata, sul palco insieme a Branca tra racconti e aneddoti legati alla leggendaria figura di Bacalov.

Autore degli arrangiamenti per canzoni diventate delle intramontabili hit – tra cui, fra le tantissime, Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte per Gianni Morandi (scritta insieme a Franco Migliacci), La partita di pallone e Il ballo del mattone per Rita Pavone – Luis Bacalov collaborò anche con i più grandi registi, tra cui Pier Paolo Pasolini (ne Il Vangelo secondo Matteo), Sergio Corbucci, Michael Radford (con Il Postino), Carlo Lizzani, Mario Monicelli, Francesco Rosi, Federico Fellini (La città delle donne) e Quentin Tarantino (Django Unchained e Kill Bill).

Sul palco del Teatro Abbado a interpretare alcune delle colonne sonore che hanno segnato la straordinaria carriera di Luis Bacalov sono l’Orchestra Città di Ferrara (konzertmeister Antonio Aiello) e il gruppo Ànema (Marcello Corvino, primo violino solista, Laura Sarti, secondo violino solista, Pasquale Morgante, pianoforte e tastiere, Biagio Labanca, chitarre e arrangiamenti, Fabio Tricomi, oud e mandolino, Massimo de Stephanis, basso e arrangiamenti e Maurizio Brancone, batteria), con le voci di Giuseppe Ferro, Rachele Amore, Erika Corradi e Cecilia Ottaviani. Lo spettacolo è una produzione della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara.

“Per oltre 15 anni abbiamo avuto il privilegio di condividere col maestro Luis Bacalov lavoro e amicizia – spiegano i registi Rosanna Pavarini e Carlos Branca -. E proprio da questa lunga e, per noi, fondamentale frequentazione è nata l’idea di fare questo concerto-spettacolo composto da un’antologia di brani che il Maestro ha composto per il cinema. Oltre a scrivere musiche per il teatro e per opere liriche, infatti, Luis Bacalov ha realizzato, insieme a Ennio Morricone, gran parte della musica del cinema italiano e internazionale. Ha scritto più di 200 colonne sonore e insieme a lui ne abbiamo scelte 14, partendo dalla prima per il film La Noia del 1963 di Damiano Damiani, fino alle ultime utilizzate da Quentin Tarantino, passando per Pasolini, Fellini, Rosi, Duval e molti altri”.

Grande sperimentatore, Bacalov fu tra i primi a unire la musica accademica, studiata da bambino in Argentina insieme ai suoi compagni di conservatorio Martha Argerich e Daniel Barenboim, al rock e al tango argentino, lasciandosi influenzare dalle atmosfere che i film gli restituivano. “I più lo conoscono per le musiche della colonna sonora de Il Postino, che gli valse l’Oscar nel 1996, e per il Concerto Grosso per i New Trolls (1971, un milione di copie vendute), in cui unì lo stile barocco veneziano di Vivaldi al rock, un’operazione incredibile, se si pensa che venne scritto ben quattro anni prima di Bohemian Rhapsody dei Queen; ma il concerto al Comunale di Ferrara – conclude la regista – sarà l’occasione per conoscere o riconoscere molti altri suoi capolavori”.

Lo spettacolo musicale è completato da immagini video tratte dai trailer dei film e da aneddoti ai quali darà voce Carlos Branca, sul palco insieme alla straordinaria Maria Grazia Cucinotta, che racconterà retroscena inediti del suo incontro con Massimo Troisi e Luis Bacalov. L’Orchestra Città di Ferrara e il gruppo Ànema suonano dal vivo le sue meravigliose musiche, tasselli fondamentali della storia del cinema.

Informazioni

Prevendite online su: www.teatrocomunaleferrara.it e www.vivaticket.com. I biglietti sono acquistabili anche nella biglietteria del teatro in Corso Martiri della Libertà 21, nei consueti orari di apertura.

Prezzo biglietti: da 9 a 22 euro.

Orari spettacolo:

15 luglio 2022 ore 21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.