Confartigianato: allarme tasse

Il giornalista Nicola Porro durante l'assemblea

Assemblea congressuale oggi per Confartigianato Ferrara che ha salutato dopo 10 anni il suo presidente Aleandro Capatti. Ma l’associazione degli artigiani ha lanciato anche un allarme. 

Pressione fiscale alle stelle, blocco del credito da parte delle banche, crisi economica e dei consumi. Eccolo il panorama grigio che ogni giorno le piccole imprese e gli artigiani ferraresi debbono affrontare.

Ma a strozzare le aziende sono le troppe tasse. A lanciare il grido di allarme è stata Confartigianato oggi a Ferrara durante l’assemblea congressuale, alla quale ha partecipato anche il vice direttore de “Il giornale”, Nicola Porro.

Il terremoto di maggio poi ha colpito duramente il sistema produttivo emiliano che stava già affrontando la forte crisi di lavoro. Oggi l’assemblea congressuale ha osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime delle scosse. Sarebbero circa un centinaio le imprese associate a Confartigianato danneggiate dal sisma.

Oggi però è stato anche l’ultimo atto da presidente di Confartigianato Ferrara di Aleandro Capatti, a cui è scaduto il mandato. La prossima settimana il consiglio di presidenza eleggerà il nuovo presidente tra 10 candidati.

[flv image=”https://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/06/20120630_03-300×225.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120630_03.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *