Consiglio comunale: passa odg contro Monti

Grazie all’astensione di tutto il centrosinistra, in consiglio comunale passa un ordine del giorno contro la norma, introdotta dal governo Monti che impone agli enti locali di versare alla tesoreria unica dello Stato, in banca d’Italia, le proprie giacenze di bilancio. Una norma in stile anni ’80, del tutto antifederalista, dice Giovanni Cavicchi, che penalizza i comuni e che a Ferrara rischia di provocare un danno di circa 100-150mila euro annui.

Non ha trovato analoga sponda, invece, l’ordine del giorno presentato dall’ingegner Brancaleoni di Io Amo Ferrara, che chiedeva la costruzione di una vera e propria circonvallazione ad anello intorno alla città. Un progetto che prevede di utilizzare strutture viarie già esistenti, integrate da due nuove arterie stradali.

Il PD si è pronunciato contro il progetto, proprio a causa dell’opera che dovrebbe collegare via Padova a via Copparo, interferendo con l’area del Parco Urbano.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120319_10.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *