‘Festival Tik Tok Tech’: incontro per le scuole con Mario Tozzi

Si chiude con Mario Tozzi ospite a Factory Grisù il ‘Festival Tik Tok Tech’ nato dalla collaborazione tra il consorzio stesso, Area Giovani e l’assessorato alle politiche giovanili. L’incontro, riservato alle scuole che hanno aderito all’iniziativa, si svolgerà nella mattinata di domani, venerdì 25 marzo e vedrà il noto divulgatore parlare alle ragazze e ai ragazzi dei diversi progetti che ha sviluppato. Progetti che lo vedono impegnato rispetto a temi ambientali di forte e spesso drammatica attualità, quali il risparmio energetico, il riciclaggio dei rifiuti, il risparmio idrico e la situazione ecologica del pianeta. L’incontro sarà anche spunto per parlare di comunicazione e dell’utilizzo dei social e del web per informarsi da un lato e per comunicare dall’altro.

Gianni Fantoni, presidente di Factory Grisù, esprime tutta la sia soddisfazione nel “poter chiudere questo festival con un divulgatore del calibro di Mario Tozzi”. “Tutto ciò – aggiunge – è stato possibile anche grazie ad Area Giovani, all’assessorato alle politiche giovanili e all’assessore Micol Guerrini che ringrazio per il sostegno e la collaborazione nella realizzazione di questa iniziativa”.

Anche l’assessore Micol Guerrini si dichiara soddisfatta per quello che “è stato un festival ricco di personalità di spicco del mondo della divulgazione scientifica come Umberto Guidoni e Adrian Fartade e che ha visto la partecipazione di molti giovani”. “Credo sempre di più – aggiunge – che dare ai giovani la possibilità di confrontarsi con testimoni significativi possa accrescere in loro l’interesse e la curiosità verso temi di così grande interesse e rilevanza. Credo anche che questo possa aiutarli nell’esprimere il loro contributo nella società”. “Penso inoltre sia molto interessante far capire che le nuove forme di divulgazione come i social possono essere usate in maniera intelligente diventando anche un opportunità lavorativa. Ringrazio il Consorzio Factory Grisú e Area Giovani per il supporto e la realizzazione”.

Mario Tozzi, ultimo di diversi ospiti del festival come Adrian Fartade, Massimiano Bucchi e l’astronauta Umberto Gudoni, dopo aver conseguito la maturità classica si laurea in Scienze Geologiche (110 cum laude). È Dottore di Ricerca in Scienze della Terra (PhD) oltre che Primo Ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria) presso cui si occupa dell’evoluzione geologica del Mediterraneo centro-orientale, studiando le deformazioni delle rocce. È autore di decine di pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e internazionali, di guide geologiche e di dispense per corsi universitari. “Laureato illustre” de La Sapienza ad honorem nel 2019. Dal 2006 al 2011 è stato Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Dal 2013 è Presidente del Parco dell’Appia Antica. Attualmente è anche membro del Consiglio Direttivo del TCI, del Consiglio Scientifico del WWF e del Festival della Scienza di Genova. È Cavaliere della Repubblica.

Oltre alla carriera accademica è autore e conduttore di diversi programmi RAI, dal 2019 conduce “Sapiens, un solo pianeta” e “Sapiens Doc” su Rai Tre e in passato ha condotto, sempre su Rai Tre, programmi come “Terzo Pianeta” (2007-2008) e “Gaia – il pianeta che vive” (2000-2007). Ha condotto numerosi documentari tra cui “La Via Francigena” per Rai Giubileo-Rai Tre e collabora regolarmente dal 2015 con “Kilimangiaro”, sempre su Rai Tre. Ha collaborato a lungo con “Geo & Geo”, dal 1996 al 2004. Attualmente è anche editorialista per La Stampa di Torino mentre in passato ha collaborato con National Geographic e Newton.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.