Contestati i Bollini Rosa all’Ospedale del Delta

09 contestazione bollini rosa

Anche quest’anno l’Osservatorio nazionale sulla Salute della Donna ha conferito i tre bollini rosa all’ospedale del Delta. Un riconoscimento che però il Comitato Salvaguardia Ospedale del Delta condanna duramente.

“Al posto di bollini dateci servizi realmente attivi ed efficienti per le Donne del basso ferrarese e per i loro figli”. È questa la richiesta del Comitato Salvaguardia Ospedale del Delta che con una lettera pubblica condanna duramente il riconoscimento dei Tre Bollini Rosa conferito all’Ospedale del Delta anche quest’anno dall’Osservatorio nazionale sulla salute della Donna.

Il comitato denuncia come tra i “Fiori all’occhiello” che l’Azienda Usl indica nel descrivere l’Ospedale ci siano servizi ad oggi sospesi, in attesa di soppressione od addirittura già soppressi. Ecco quali sono per il comitato le discrepanze con l’assegnazione dei “Bollini Rosa”.

La Pediatria: il reparto, al “secondo posto” per importanza ed impatto sulla Donna, sta morendo scrive il comitato, senza nessun intervento concreto da parte dell’Azienda Sanitaria, sia a discapito dell’utenza che del personale.

La Psichiatria: nel documento dei “Bollini Rosa” si parla di svariati servizi a tutela del paziente, ma come può, si chiede ancora il Comitato per la salvaguardia del Delta, essere possibile ciò se è stato programmato il superamento del Servizio Psichiatrico del Nosocomio di Lagosanto, per un servizio unico provinciale presso Cona. Infine l’Emodinamica: definita “fiore all’occhiello” nonostante, denuncia il comitato, non sia più attiva da prima della “premiazione” da parte di “O.N.Da.” avvenuta il 03 dicembre 2013.

“Noi non vogliamo danneggiare con questo documento il Nosocomio del Delta, da noi tanto amato, afferma il comitato, aspettiamo, conclude la lettera, che le Istituzioni rispondano sia a queste inesatte informazioni ed alla nostra richiesta di incontro/contraddittorio con il Direttore Generale AUSL.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *