Continua il braccio di ferro per il Boschetto

Il comunicato dell’Handball Estense sulle decisioni del TAR. Successo del Festival della Pallamano

Il Tribunale Amministrativo Regionale per l’Emilia Romagna ha accolto pienamente il ricorso promosso da A.S.D. Handball Estense contro il Comune di Ferrara per l’annullamento dell’aggiudicazione del contratto di concessione disposta a favore di Ariosto Pallamano per la gestione, nei prossimi quattro anni, del “Palaboschetto”.
In particolare, il TAR ha ritenuto di accogliere il motivo principale del ricorso promosso da Handball Estense: la mancata estromissione dalla gara di Ariosto Pallamano che aveva omesso di allegare alla domanda di partecipazione un documento la cui mancanza costituiva espressamente, ai sensi dello stesso bando di gara e del vigente Codice dei Contratti Pubblici, pena di esclusione.
La Commissione di gara nominata dal Comune di Ferrara infatti, invece di escludere la concorrente Ariosto Pallamano, aveva ritenuto applicabile il c.d. “soccorso istruttorio”, invitandola ad integrare la documentazione mancante, ma, come sancito inequivocabilmente dal TAR con la propria sentenza, decisamente al di fuori dei limiti stabiliti dalla legge, che ammette di sanare soltanto lievi carenze formali.
Il TAR ha dunque completamente annullato l’aggiudicazione disposta a favore di Ariosto Pallamano, condannando il Comune di Ferrara a dare immediata applicazione a quanto disposto con la propria sentenza, al pagamento di tutte le spese di lite ed inoltre alla refusione del contributo unificato versato da Handball Estense per poter promuovere il proprio ricorso.
“Ora attendiamo che il Comune di Ferrara ottemperi a quanto disposto dalla sentenza del TAR Emilia Romagna” afferma il Consiglio direttivo di Handball Estense “pronti alla gestione dell’impianto per gli scopi per cui è stato realizzato e che rappresentano la mission della nostra Associazione Sportiva: la pratica e la promozione del gioco della pallamano, sia a livello agonistico, sia a livello promozionale-scolastico, senza alcuna differenza di genere e nel rispetto di tutte le abilità”.


Handball Estense Ferrara ha organizzato la 26ma edizione del Festival della Pallamano a cui hanno partecipato circa 200 bambini tra i 6 ed i 12 anni appartenenti alle scuole elementari e medie di Ferrara e provincia (Bombonati, Matteotti, Porotto, Voghiera e Masi Torello) oltre a rappresentative della stessa Handball Estense, della Pallamano 2 Agosto di Bologna e della Pallamano EmmeTi di Torri di Quartesolo (PD).
Fin dalla mattina le squadre organizzate in base all’età si sono sfidate sul parquet interno e si sono divertite nelle pause, complice il bel tempo che ha retto fino a metà pomeriggio, negli spazi verdi esterni dell’impianto del Boschetto.
Ogni squadra (quest’anno denominate simpaticamente con nomi di dinosauri, predatori e rapaci) era affidata ad un atleta delle squadre dell’handball Estense (sia under, sia prime squadre) e così i vari Di Maggio, Sacco, Zaltron, Pasini, Pavani, Zuin, Marrochi, Trombetta, Benicasa, Iacovello, Poderi etc. etc. hanno seguito (ed inseguito…) tutto il giorno i giovanissimi atleti dei Tirannosauri, delle Aquile reali, dei Velociraptor, etc.
Come detto dunque all’interno sfide all’ultimo gol sul 40×20 (per i più grandi) e sui tre campi ridotti (per i più piccoli) e allegri giochi di gruppo nei giardini esterni.
Grande partecipazione anche di genitori, accompagnatori ed amici che hanno gremito per tutta la giornata tutte le gradinate del palaboschetto colorandolo ed animandolo all’inverosimile.
Tutti i piccoli atleti hanno pranzato insieme (grazie allo staff cucina dei volontari dell’Handball Estense presenti in massa fin dalla mattina come tutti gli allenatori e gli altri collaboratori che hanno curato nei minimi dettagli organizzazione, logistica e pulizie finali) presso i locali mensa della attigua Scuola Elementare Bombonati (gentilmente concessi come gli altri anni dal Dirigente Scolastico Dott. Urbinati) per poi continuare fino alle ore 18,00 le attività sportive culminate con le premiazioni dei gruppi vincitori ed in generale di tutti i piccolissimi pallamanisti.
Entusiasmo alle stelle anche dopo la conclusione della manifestazione con tutto lo staff di nuovo riunito per la festa finale ed una cena in compagnia.
“Grandissima soddisfazione” esprime la presidente Ziosi a nome di tutta la società “per una manifestazione che, senza timore di esagerare, ritengo la più riuscita sia a livello di numeri, sia a livello organizzatoivo, sia infine a livello di efficacia promozionale per la pallamano ferrarese degli ultimi anni. Abbiamo già avuto riscontri importanti da tanti piccoli atleti entusiasti della giornata e dai loro genitori e tutto ciò porterà ad Handball Estense (ed al movimento della pallamano in generale) ulteriore nuova crescita in termini di praticanti e di risultati sportivi. Un particolare ringraziamento agli amici sponsor della manifestazione Brugnati di Cona, Pasticceria Toselli di San Martino e Yuforia Parrucchieri di Ferrara.”

2 pensieri riguardo “Continua il braccio di ferro per il Boschetto

  • 04/05/2017 in 16:30
    Permalink

    Leggendo il comunicato non sembra un braccio di ferro bensì una sentenza chiara ed inequivocabile!!! E chi mette fuori i soldi per le spese di lite???

    Rispondi
  • 04/05/2017 in 19:58
    Permalink

    Deve pagare il comune prima di far certe cose dovrebbero usare la testa visto che il comune siamo noi cittadini ‼️‼️????

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *