Continua il calo delle imprese femminili in regione

impreseContinua la flessione delle imprese femminili in Emilia-Romagna. A settembre erano 84.611, il 20,4% del totale, la media italiana è del 22,2. La tendenza sui 12 mesi è negativa, determinata dalla flessione delle ditte individuali (475 unità) contrastata dalla crescita delle società di capitali (372 unità). Lo spiega Unioncamere. Occupazione femminile elevata e avanzato sistema economico contengono il ruolo di imprese marginali e tradizionali, quindi anche la quota di imprese femminili.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *