Contro l’evasione: petizione della Uil Ferrara

evasione_pp

La Uil promuove una raccolta firme per una petizione popolare contro l’evasione fiscale. Il sindacato farà la raccolta firme durante i giorni di mercato. Si comincia domani a Copparo, poi a Bondeno, martedì prossimo e a Ferrara lunedì 30 giugno.

Oltre 180 miliardi di imposte sottratte ogni anno, con l’evasione fiscale, alla collettività, praticamente 15 miliardi al mese. Soldi che, se recuperati, permetterebbero di ridurre significativamente le tasse a lavoratori dipendenti e pensionati che, invece, hanno una delle tassazioni più elevate dei paesi Ocse. E’ da questi numeri che parte l’iniziativa della Uil che ha deciso di promuovere una petizione popolare, raccogliendo le firme dei cittadini, per combattere l’evasione fiscale.

Il sindacato propone di combattere una delle piaghe più disdicevoli della società italiana, suggerendo a Governo e Parlamento il varo di cinque provvedimenti. Come ad esempio l’estensione del contrasto di interessi, attraverso l’aumento delle detrazioni e delle deduzioni esistenti e potenziamento della tracciabilità dei pagamenti. La riorganizzazione dell’apparato statale attraverso la creazione di una vera e propria struttura per gli accertamenti, incrementando i controlli, destinando più risorse ed energie.

Introdurre una sanzione che preveda, per chi evade le tasse, l’interdizione all’accesso alle agevolazioni fiscali e ad alcuni servizi (come ad esempio la retta per l’asilo nido, il contributo per la mensa scolastica oppure le tasse universitarie. Potenziare il ruolo degli enti locali, come ad esempio i Comuni, attraverso l’effettivo coinvolgimento incrociando i dati presenti nelle tante banche dati pubbliche esistenti. E infine elevare a rango costituzionale lo Statuto dei Diritti del Contribuente.

La Uil di Ferrara inizierà a raccogliere le firme dei cittadini, per chiedere loro si sostenere la petizioni popolare contro l’evasione fiscale già da venerdì 20 giugno, al mercato di Copparo. Con i banchetti si continuerà poi a Bondeno, per il mercato di martedì 24 giugno e a Ferrara al mercato di lunedì 30 giugno.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.