Cooperative: quale futuro per la Provincia?

L’ampio dibattito che accompagna il tema del riordino delle Province, testimonia come si sia in presenza di uno snodo fondamentale per la definizione degli scenari economici e sociali del territorio, nei prossimi anni.

Ed è guardando ad un progetto forte che possa accompagnare Ferrara fino al 2030, che scendono in campo Confcooperative, Legacoop e Associazione Generale Cooperative Italiane, attraverso una nota firmata dai rispettivi presidenti, Roberto Crosara, Andrea Benini e Giuliano Grandi.

Le tre realtà del mondo cooperativistico, indicano il mantenimento della Provincia autonoma come elemento di sviluppo centrale, a patto però che la capacità di fare sistema degli enti pubblici, delle imprese e della società civile, faccia un serio e sostanziale scatto in avanti sotto il profilo di una strategia di crescita condivisa e di lungo periodo.

Non è più tempo insomma di limitarsi, come spesso accade in questa provincia, alla reazione più o meno efficace, dei singoli attori economici, ma occorre assicurare una azione sistemica funzionale al cambiamento, unitamente alla valorizzazione del tema dell’omogeneità culturale ed identitaria quale elemento del dibattito.

Per Confcooperative, Legacoop e Agci, ci sono peraltro alcune risorse che già dettano i percorsi per lo sviluppo. Pensiamo alla vocazione agricola, alla presenza di un vero e proprio territorio del mare con specifiche peculiarità produttive e turistiche, al capitale culturale e simbolico di Ferrara, patrimonio dell’Unesco e alla qualità della vita, che va mantenuta anche a fronte della riduzione di risorse pubbliche, tramite un’azione imprenditoriale innovativa sul tema del welfare, dell’abitare, dei servizi e del commercio.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=d39032f0-7987-45ef-ae58-754db059ef4a&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *