COPPA EUROPA WMAC-CISCAM-FIKM: LA ZIO KICK CUP FA INCETTA DI MEDAGLIE

De Marchi conquista la corona continentale dei professionisti

Un successo che è andato oltre le aspettative, certificato da una notevole cornice di pubblico e da un richiamo di respiro davvero europeo, questo il sunto della Coppa Europa Wmac-CISCAM-Fikm organizzata dal Maestro Mauro de Marchi a Poggio Renatico.
La manifestazione si è svolta senza intoppi nelle due giornate di sabato 21 e domenica 22 aprile, ed ha accolto centinaia di atleti da tutta la penisola italiana e dall’estero nelle discipline della kickbxing, del krav maga self defense, del karate e del kobudo. Importante il contributo degli sponsor della manifestazione, prima fra tutti la ditta Balugani.
Sabato 21 ad aprire la due giorni di Coppa Europa uno stage tenuto dal Direttore Tecnico della Fikm Salvo Grasso, cui hanno preso parte atleti e tecnici di krav maga da tutta Italia; quindi a seguire le competizioni di self defense, applauditissime da tutti I presenti.
In serata il clou della manifestazione, con due incontri titolati di kickboxing light contact che vedevano impegnati due atleti del gruppo estense The Amazing Ziokick. Massimiliano Scalzo incrocia I guanti con il più esperto e più alto Di Lorenzo per la Coppa Europa veterani, e cede ai punti per pochissimo mettendo comunque l’avversario in seria difficoltà.
A seguire, l’incontro per il Titolo Europeo Professionisti unificato Ciscam-Wmac tra l’estense Sergio de Marchi (già titolare della corona Ciscam) e Raffaele Docimo (ex pugile, e campione internazionale di kickboxing); arbitrati dal Presidente Mondiale Wmac Harald Folladori, I due hanno dato vita a quattro riprese di notevole livello tecnico, al termine delle quali con verdetto unanime dei giudici Sergio de Marchi si aggiudica il Titolo unificato per la gioia di tutto il gruppo ferrarese.
Domenica 22 palazzetto gremito per le competizioni di kickboxing e forme tradizionali di karate e armi; centinaia di atleti, dai bambini di sei anni fino ai veterani, sui cinque quadrati di gara allestiti per l’occasione. Questi I risultati di tutti I ferraresi impegnati nelle varie gare:
RISULTATI SELF DEFENSE:
Medaglia d’oro: Ferruccio Mazza, Davide Telese, Deborah Pavasini
RISULTATI KARATE:
Medaglia d’oro: Elisa Guerra, Federica Felisatti, Edoardo Baroni
Medaglia d’argento: Kevin Crudu, Anna Veronica Vitali
Medaglia di bronzo: Sergio de Marchi, Matteo Lambertini
Medaglie partecipazione: Simone Marangoni, Marco Alvisi, Pietro Bonini, Licia Erbenti, Matilde Pasqualini
RISULTATI KOBUDO (armi tradizionali)
Medaglia d’oro: Sergio de Marchi, Luca Erbenti
RISULTATI KICKBOXING:
Medaglia d’oro: Alessandro Luppi, Michele Volpicella, Andrea Vecchiatini, Mihail Botosanu,
Medaglia d’argento: Massimiliano Scalzo, Alessandro Scalzo, Dave Tampieri, Enrico Bulgarelli, Matteo Ferrisati, Stefano Polastri,

Tutto per un bottino finale di 13 medaglie d’oro, 8 d’argento e due di bronzo; una menzione particolare va però ai tre componenti del light contact a squadre, Mihail Botosanu, Enrico Bulgarelli e Andrea Vecchiatini, che si aggiudicano il Titolo Europeo a squadre mantenendolo a Ferrara per il terzo anno consecutivo. Per loro il trofeo speciale Zio Kick Cup.
Nel corso della giornata sono stati assegnati anche I trofei Memorial Antolini (squadra di point fighting) e Memorial Giorgio Branchini a Thomas Civolani, allievo del “maestro dei maestri” e secondo all’angolo di de Marchi nell’incontro professionistico.
Il successo strepitoso della competizione è stato impreziosito dai riconoscimenti che il Presidente Mondiale Wmac Harald Folladori ha tributato a Mauro de Marchi, con la consegna della Croce d’argento al merito sportivo austriaca e con l’incarico ufficiale di Presidente Wmac Italia. Grazie alla manifestazione, Ferrara si conferma ancora una volta ai vertici nelle arti marziali internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *