COPPA ITALIA WMAC: TANTE SODDISFAZIONI PER LE ARTI MARZIALI ESTENSI

Gli atleti ferraresi fanno incetta di medaglie nella manifestazione di Poggio Renatico

L’ impegno importante nell’organizzazione da parte dei neo Presidente e Vice-presidente WMAC Italia Mauro de Marchi e Sergio de Marchi ha riscosso un successo strepitoso per la prima Coppa Italia di karate e krav maga, lo scorso 13-14 ottobre a Poggio Renatico. Circa 200 atleti pronti al via sui tatami di gara per le varie specialità in competizione, nello spirito di impegno, disciplina e crescita personale tipico delle arti marziali. La competizione, già di per sé importante, era poi rivestita di un’aura ancora più ufficiale in quanto selezione per la prossima Coppa del Mondo WMAC/WKU che si terrà a novembre a Bregenz (AUT). Numerosi gli eventi in questa due giorni di sport, a cominciare dagli esami ufficiali di cintura nel krav maga e nella kickboxing sabato 13 per poi proseguire domenica 14 con uno stage di difesa personale tenuto tra gli altri dal Direttore Tecnico Nazionale della Federazione Italiana Krav Maga Salvatore Grasso, e con tutte le competizioni di karate, armi tradizionali, freestyle e self defense. All’ottima riuscita della manifestazione, già di per sé motivo di orgoglio per i Maestri de Marchi, fa seguito uno strepitoso successo degli atleti ferraresi impegnati nelle varie categorie, ben venti e tutti a medaglia. Dai bambini under 10 anni ai senior e master, di tutti i gradi, il bottino finale del gruppo consta di 28 medaglie, di cui 6 ori, 4 argenti e 18 bronzi; una menzione particolare agli atleti che si sono aggiudicati il primo posto e la Coppa Italia, Marco Alvisi nelle armi juniores, Elisa Guerra nei kata master femminili, Luca Erbenti (kata e armi cinture colorate seniores) e Sergio de Marchi (kata e armi cinture nere seniores).
Questo l’elenco degli atleti estensi a podio nelle diverse categorie e specialità:
Oro: Sergio de Marchi, Luca Erbenti, Elisa Guerra, Marco Alvisi.
Argento: Simone Marangoni, Enrico Bulgarelli, Sergio de Marchi, Riccardo Apicella.
Bronzo: Edoardo Baroni (x2), Pietro Bonini (x2), Simone Marangoni, Marco Remelli, Marco Alvisi, Matilde Pasqualini, Giada Cavriani, Matteo Lambertini, Kevin Crudu, Licia Erbenti, Gianni Padovani, Nicolò Padovani, Federico Padovani, Sergio de Marchi e Elisa Guerra (coppia), Enrico Bulgarelli.
A tutti i partecipanti vanno comunque il plauso e la gratitudine del gruppo estense.
Un successo eccezionale dunque quello ottenuto dalla Wmac Italia in quel di Poggio, possibile grazie all’aiuto del main sponsor “Roberto Guaraldi – Officina Autorizzata Jaguar e auto d’epoca”, e che apre ad ottime prospettive di crescita diventando un importante biglietto da visita per la Coppa del Mondo in Austria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *