Cordoglio  per David Sassoli, Presidente del Parlamento europeo e giornalista autentico – VIDEO

Stanotte a poco più dell’una è morto David Sassoli, Presidente del Parlamento europeo e per molti anni giornalista e  Vicedirettore del TG1.

Un uomo che senza clamori ha saputo conquistarsi una stima e una simpatia non comuni nei mondi in cui è vissuto, come dimostra l’ondata di cordoglio che ha attraversato oggi il nostro Paese e l’Europa. Anche noi  ci uniamo a questo cordoglio, pensando di interpretare il sentimento di tanti di voi che ci seguite.sassoli

E’ stato il Presidente del Parlamento europeo per due anni e mezzo, deputato in Europa per dieci anni, ma il suo sguardo mite e sorridente , la sua voce e il suo sorriso noi italiani lo conosciamo almeno dal 1992, quando arrivò in Rai e come inviato di cronaca nel TG3 ha seguito per molto tempo gli avvenimenti riguardanti mafia, tangentopoli, le inchieste sulle stragi italiane. Giornalista appassionato ha fatto una vera gavetta prima di arrivare in Rai e dopo tante e prestigiose esperienze giornalistiche, con i programmi di Michele Santoro, Cronaca in diretta su Rai 2 e La cronaca prima di tutto su Rai 1, entrare nella redazione del TG 1 per diventarne conduttore e vicedirettore.

Un professionista equilibrato, un uomo lontano dai tic negativi del giornalismo odierno, difensore della liberta di espressione e dei diritti, infine un uomo coerente che decide, nel passaggio alla politica, di portare in tutti i suoi incarichi la sua fede nella battaglia per i diritti, per i valori della democrazia, per la giustizia per la solidarietà fra i popoli.

Con lui, Presidente del Parlamento europeo, abbiamo sentito tutti l’Europa farsi più umana e vicina a noi cittadine e cittadini nel linguaggio, nella chiarezza e determinazione con cui ci ha apostrofato nei momenti cruciali di questi ultimi due anni, per esortarci ad attrezzarci contro la tempesta della pandemia e ad avere fiducia nella possibilità della ripresa grazie ad un’Unione europea che ha abbracciato nel 2020 anche in virtù della sua azione di leader politico e di Presidente del Parlamento un nuovo senso di unità nel dialogo e nel confronto,  e di cooperazione. Intelligente l’omaggio in italiano di Ursula Von Der Laien che ha salutato David Sassoli, riconoscendo in lui un uomo buono.

Per tutti i cittadini David Sassoli resterà un amico e un esempio, come dovrebbero esserlo sempre  i politici. Per i politici un modello difficile da imitare,  per chi fa il mestiere del giornalista ,un maestro di lucidità  accompagnata sempre al senso del limite , facile da dimenticare in questa professione.

Dalia Bighinati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *