Coro Polifonico di Santo Spirito: per i 25 anni di attività concerto nella Basilica di San Giorgio

Domenica 12 dicembre alle ore 21 presso la Basilica di San Giorgio, il Coro Polifonico di Santo Spirito festeggerà i suoi 35 anni di attività con un concerto dedicato alle Cantate per l’Avvento di J. S. Bach assieme al Consort strumentale barocco del Coro Polifonico (violino leader Luca Ranzato) sotto la direzione del maestro veronese Matteo Valbusa.

Verranno eseguite le cantate “Nun komm der Heiden Hailand” (Ora vieni Salvatore delle genti) BWV 61, “Ich will den Kreuzstab gerne tragen” BWV 56 (Voglio portare la croce con gioia) e “Nach dir, Herr. Verlanget mich” (A te, Signore, elevo l’anima mia) BWV 150, appartenenti a diversi periodi coincidenti con i luoghi o corti dove prestava il suo servizio come compositore, organista e Kantor: Muhlhausen (150), Weimar (61) e Lipsia (56). Assieme al Coro e al Consort saranno diretti dal M. Valbusa anche tre solisti specializzati nel repertorio barocco e di fama internazionale: Patrizia Cigna (soprano), Luca Cervoni (tenore) e Mauro Borgioni (Basso).

Il coro è nato nell’autunno del 1986 ad opera dell’attuale direttore Francesco Pinamonti, e nel corso della sua attività è cresciuto qualitativamente dando preferenza alla musica vocale del periodo rinascimentale e barocco, diventando in questo repertorio la realtà corale cittadina più importante, promuovendo, tramite la propria attività di studio, la conoscenza e l’esecuzione di autori importanti come, appunto, Bach, Vivaldi, Haendel e Monteverdi, ma anche di altri autori meno conosciuti quali Steffani, Carissimi, Buxtehude, mentre nel repertorio antico la prevalenza è stata data a Josquin Desprez, Palestrina, Frescobaldi e Lassus. Tutti questi risultati importanti e lusinghieri sono stati possibili grazie sia alle persone che hanno fin dall’inizio seguito il coro con attenzione, sia al supporto importante di istituzioni come il Comune di Ferrara, la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, il Museo di Casa Romei, AERCO e, non da ultimi, i religiosi che si sono succeduti alla guida della parrocchia di Santo Spirito.

“Siamo contenti di festeggiare il nostro 35° compleanno cantando”, racconta il presidente Mauro Vignolo “soprattutto assieme agli amici della nostra orchestra, assieme a Mauro, Luca e Patrizia, a cui ci lega un vincolo non solo artistico. Poi cantare la musica difficile ma bellissima di Bach diretti da un bravissimo direttore come Matteo … cosa vogliamo di più, sarà una bellissima festa, a cui tutti sono invitati”.

Al concerto gratuito si potrà accede solo su prenotazione (email: [email protected], 349 5621980 SOLO WHATSAPP ) previo controllo del green pass e indossando la mascherina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *