Controlli a tappeto contro chi si trova fuori casa senza motivo a Ferrara e provincia

controlli coronavirus municipale ferraraSono quasi 330 le persone controllate in un solo giorno a Ferrara e provincia.

25 di queste sono state denunciate dalle forze dell’ordine perché non avevano un valido motivo per essere fuori casa.

Ieri pomeriggio in centro a Portomaggiore una persona di origine albanese di 33 anni già noto alle forze dell’ordine è stata persino arrestata, ma poi rimessa in libertà, perché era fuori casa senza motivo e con in tasca (e anche detenuta nella propria abitazione) tre grammi di droga, cocaina e hashish.

E’ il risultato dei controlli messi in campo sotto la regia della Prefettura di Ferrara e come disposto dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Ricordiamo che si puo’ lasciare la propria abitazione solo per motivi stringenti di lavoro, motivi di salute e di necessità, nel caso ad esempio si sia andati a far la spesa, bisogna mostrare alle forze dell’ordine lo scontrino oltre che compilare l’autocertificazione.

Più di mille inoltre gli esercizi commerciali controllati in questi giorni in città e provincia, per verificare che vengano rispettate chiusure o la messa in atto di tutte le disposizioni di sicurezza anti-coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *