Coronavirus: in E-R autoisolamento per le badanti

L’ordinanza, annunciata martedì dalla Regione Emilia-Romagna per sottoporre a tampone chi rientra dalle vacanze in Grecia, Spagna, Croazia e Malta sarà superata da un’analoga norma nazionale che il governo assumerà, d’intesa con le Regioni.

Lo ha annunciato l’assessore alla Salute Raffaele Donini.

Obbligo dell’autodichiarazione al dipartimento di sanità pubblica con autoisolamento di 14 giorni e doppio tampone: uno all’arrivo, uno entro la fine del periodo di isolamento.

Sono le regole contenute nel ‘protocollo badanti’, approvato dalla Regione Emilia-Romagna e contenuta in un’ordinanza firmata dal presidente Stefano Bonaccini, d’intesa con i sindacati.

Saranno verificate, inoltre, le modalità di ingresso in Italia (trasporto aereo, ferroviario, marittimo, stradale) e l’idoneità dell’alloggio dell’assistente familiare, per consentire un adeguato isolamento. Se queste condizioni non ci dovessero essere, il dipartimento sanitario competente alloggerà l’assistente familiare nelle strutture alberghiere convenzionate, con costi a carico delle istituzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *