Coronavirus, commercio: disdette e calo di clienti. Le richieste di Ascom – VIDEO

Disdette di tavoli nei ristoranti, ma anche meno clienti nei locali nel fine settimana appena trascorso. E la settimana che ci attende risulta per ora avara di prenotazioni.

E’ allarme tra i commercianti e i gestori di locali. Ascom avanza le prime richieste.

“Attenzione e prudenza sono necessari ma è altrettanto indispensabile – chiarisce Giulio Felloni, presidente provinciale di Ascom Ferrara – non creare inutili allarmismi che potrebbero compromettere  il sistema economica e sociale”.

Confcommercio chiedono il congelamento quanto prima le scadenze fiscali e contributive, anche per i lavoratori autonomi. Ascom poi chiede di definire con il sistema bancario una rinegoziazione dei mutui e prevedere dilazioni nei pagamenti ai fornitori.

Allo studio ci sono meccanismi di supporto alle imprese di vicinato nelle prossime settimane. “Obiettivo salvaguardare le imprese” sottolinea Felloni. Confcommercio ha poi avviato con l’Inps un confronto per definire tutti gli aspetti occupazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *