Coronavirus, nuovi contagi: tornano a crescere i casi in E-R, +9 nel ferrerese

-AGGIORNAMENTO MERCOLEDì 23 SETTEMBRE-

Coronavirus nel ferrarese, nuovi casi positivi rispetto a ieri: nove, di cui tre con sintomi.

In Emilia-Romagna, su oltre 10mila tamponi, 101 nuovi casi positivi (ieri erano 56, circa la metà, con qualche tampone effettuato in meno), di cui 50 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. Le persone guarite salgono a 25.520 (+120) e i casi attivi scendono a 4.613 (-20). Un decesso

Effettuati anche più di 1.900 test sierologici. L’età media dei nuovi casi è di 46 anni. Al momento del tampone, 46 erano già in isolamento. Il 96% dei positivi a casa con sintomi lievi. Calano a 20 i ricoveri in terapia intensiva (-2)

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 34.612 casi di positività, 101 in più rispetto a ieri, di cui 50 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei 101 nuovi casi, 46 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 69 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Sono 9 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 2.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46 anni.

Su 50 nuovi asintomatici, 30 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 19 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 1 grazie agli screening pre-ricovero.

Purtroppo, si registra un nuovo decesso: un uomo di 98 anni della provincia di Modena.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (17), Parma (14) e Reggio Emilia (12).

In provincia di Bologna, su 17 nuovi positivi, 2 hanno effettuato il tampone perché categoria professionale a rischio, mentre 15 casi sono stati rilevati per presenza di sintomi.

A Parma e provincia sono 14 i nuovi positivi: 8 a seguito di attività di contact tracing, 3 sono pazienti sintomatici, 1 è un caso di rientro dall’estero (Romania), 1 di ritorno da un’altra regione (Sardegna) mentre 1 è stato diagnosticato grazie ai test pre-ricovero.

In provincia di Reggio Emilia, su 12 nuovi casi positivi, 6 sono riconducibili a focolai già noti, di cui 5 in ambito familiare, 3 sono stati diagnosticati al ritorno dall’estero (2 dall’Ucraina, 1 dal Marocco), 2 sono stati individuati in focolai lavorativi, 1 classificato come sporadico.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

I tamponi effettuati sono 10.061, per un totale di 1.110.287. A questi si aggiungono anche 1.901 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.613 (20 in meno di quelli registrati ieri).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.406 (20 in meno rispetto a ieri), il 96% dei casi attivi. Sono 20 (-2 rispetto a ieri) i pazienti in terapia intensiva, 187 (+2) i ricoverati negli altri reparti Covid.

Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.520 (+120 rispetto a ieri): 7 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 25.513 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.976 a Piacenza (+2, entrambi sintomatici), 4211 a Parma (+14, di cui 6 sintomatici), 5.729 a Reggio Emilia (+12, di cui 6 sintomatici), 4.833 a Modena (+9, di cui 3 sintomatici), 6.146 a Bologna (+17, di cui 15 sintomatici), 562 a Imola (+9, di cui 4 sintomatici), 1.409 a Ferrara (+9, di cui 3 sintomatici), 1.755 a Ravenna (+8, di cui 2 sintomatici), 1.321 a Forlì (+6, di cui 3 sintomatici), 1.109 a Cesena (+7, di cui 4 sintomatici), 2.561 a Rimini (+8, di cui 3 sintomatici).

-AGGIORNAMENTO MARTEDì 22 SETTEMBRE- Covid: nuovi casi dimezzati tra un giorno e l’altro in Emilia-Romagna

Casi in leggero calo nel ferrarese rispetto a ieri: +5, di cui 3 sintomatici (ieri i nuovi casi erano 7). Di questi nuovi 5 casi positivi, tutti residenti a Ferrara, tre sono sintomatici. 451 i tamponi effettuati

Tre le persone ricoverate al S.Anna: 2 per sospetto covid (uno residente a Cento ed uno residente a Copparo) ed una persona ricoverata per covid positivo, residente a Copparo

Ad oggi sono 21 in totale i pazienti ricoverati nei vari reparti dell’ospedale: 6 per sospetto covid, 12 (quindi tre più di ieri) ricoverati per covid positivi. Due i pazienti attualmente ricoverati in terapia intensiva (uno in meno di ieri) su un totale di 8 posti letto. Un ricovero per covid positivo nel reparto di terapia intensiva neonatale.

Rimane stabile il numero dei posti letto occupati invece all’ospedale del Delta di Lagosanto dove i pazienti ricoverati per covid sono 8 su un totale di 10 posti letto

Nel bollettino della sanità ferrarese odierno si contano 40 persone entrate in isolamento domiciliare nelle ultime 24 ore, metà delle quali residenti a Ferrara, mentre 68 sono quelle uscite.

Coronavirus, l’aggiornamento in Emilia-Romagna: su quasi 9.800 tamponi 56 nuovi casi positivi, di cui 20 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing.

Ieri, su oltre 5.000 tamponi e più di 2.300 test sierologici, i casi nuovi erano 116.

Al momento del tampone, oggi, 26 su 56 erano già in isolamento. Le persone guarite salgono a 25.393 (+39). Un decesso

Effettuati anche oltre 2.600 test sierologici. L’età media dei nuovi positivi è di 43 anni. I casi attivi sono 4.633 (+15), il 96% con sintomi lievi in isolamento a casa. Nessun positivo nella provincia di Rimini e a Imola

Bologna – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 34.511casi di positività, 56 in più rispetto a ieri, di cui 20 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei 56 nuovi casi, 26 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 26 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Sono 7 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 5.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43 anni.

Su 20 nuovi asintomatici, 8 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 8 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 grazie agli screening sierologici.

Purtroppo, si registra un nuovo decesso: un uomo di 90 anni della provincia di Piacenza.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (14) e Reggio Emilia (13).

A Bologna e provincia sono 14 i nuovi casi positivi: 11 riguardano focolai già noti di origine familiare, 3 sono sporadici. Sul totale, 3 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 2 sono rientri dall’estero (Venezuela), 2 da altre regioni (Veneto e Sardegna), mentre 7 hanno effettuato il tampone in presenza di sintomi.

A Reggio Emilia e provincia sono 13 i nuovi casi: 5 sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti in ambito familiare, 1 è stato diagnosticato al rientro dall’estero (Spagna), 2 casi sono sporadici di cui 1 riconducibile a una scuola, 1 da tampone effettuato in un laboratorio privato, 2 riconducibili a focolai lavorativi e 2 importati da altre regioni (Lazio e Lombardia).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

I tamponi effettuati sono 9.791, per un totale di 1.100.226. A questi si aggiungono anche 2.609 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.633 (15 in più di quelli registrati ieri).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.426 (2 in meno rispetto a ieri), il 96% dei casi attivi. Sono 22 (-1 rispetto a ieri) i pazienti in terapia intensiva, 185 (+18) i ricoverati negli altri reparti Covid.

Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.400 (+39 rispetto a ieri): 7 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 25.393 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.974 a Piacenza (+7, di cui 5 sintomatici), 4197 a Parma (+4, di cui 3 sintomatici), 5.717 a Reggio Emilia (+13, di cui 10 sintomatici), 4.824 a Modena (+1, sintomatico), 6.129 a Bologna (+14, di cui 8 sintomatici), 553 a Imola (nessun nuovo caso), 1.400 a Ferrara (+5, di cui 3 sintomatici), 1.747a Ravenna (+1, sintomatico), 1.315 a Forlì (+8, di cui 3 sintomatici), 1.102a Cesena (+3, di cui 2 sintomatici), 2.553 a Rimini (nessun nuovo caso).

-AGGIORNAMENTO LUNEDì 21 SETTEMBRE- Emergenza coronavirus, sette nuovi positivi nel ferrarese

In provincia di Ferrara ci sono 7 nuovi casi positivi al covid-19, su un totale di 205 tamponi effettuati: tre sono residenti a Ferrara, tre a Cento ed uno ad Argenta

Di questi nuovi 7 casi positivi, tre sono sintomatici.

Per quanto concerne i ricoveri un paziente, residente a Copparo è stato ricoverato in queste ore nuovo ospedale S.Anna di Ferrara a Cona, per sospetto Covid

Ad oggi sono 20 in totale i pazienti ricoverati nei vari reparti dell’ospedale: 7 per sospetto covid, 9 per covid positivi e in pneumologia e 3 i pazienti ricoverati in terapia intensiva su un totale di 8 posti letto.

Aumenta il numero dei posti letto occupati invece all’ospedale del Delta di Lagosanto dove ora i pazienti ricoverati per covid sono 8 su un totale di 10 posti letto. Nel bollettino della sanità ferrarese si contano 25persone entrate in isolamento domiciliare nelle ultime 24 ore, mentre più del doppio, 55, ne sono uscite.

Coronavirus, l’aggiornamento in regione: 116 nuovi casi positivi, di cui 60 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. Al momento del tampone, 68 erano già in isolamento. Le persone guarite salgono a 25.361 (+26). Un decesso

Sono stati effettuati oltre 5.000 tamponi e più di 2.300 test sierologici. L’età media dei nuovi positivi è 36 anni. I casi attivi sono 4.618 (+89), il 95% con sintomi lievi in isolamento a casa. 18 i rientri dall’estero

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 34.456 casi di positività, 116 in più rispetto a ieri, di cui 60 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei 116 nuovi casi, 68 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 65 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Sono 18 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 4.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36 anni.

Su 60 nuovi asintomatici, 41 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 14 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 2 tramite i test pre-ricovero, 2 grazie agli screening sierologico, mentre per 1 caso l’indagine epidemiologica è ancora in corso.

Purtroppo, si registra un nuovo decesso: un uomo di 96 anni della provincia di Parma.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Modena (23), Bologna (20), Ravenna (17), Reggio Emilia (12) e a Forlì (11).

In provincia di Modena, su 23 nuovi positivi, 5 sono stati individuati al rientro dall’estero (3 dal Marocco, 1 dalla Turchia, 1 dall’Ucraina), 15 nuovi contagi sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti, 3 infine sono stati classificati come sporadici.

A Bologna e provincia sono 20 i nuovi casi positivi: 12 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, tutti nell’ambito di focolai già noti, 7 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing mentre 1 caso è stato diagnosticato grazie ai controlli pre-ricovero nelle strutture ospedaliere.

In provincia di Ravenna su 17 nuovi casi, 10 casi sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti in ambito familiare, 6 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 1 è infine legato a un rientro dall’estero (Moldavia).

A Reggio Emilia e provincia sono 12 i nuovi casi: 5 sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti in ambito familiare, 1 è stato diagnosticato al rientro dall’estero (Paesi Bassi), 1 caso è riconducibile a una scuola mentre 5 sono stati classificati come sporadici.

A Forlì su 11 nuovi casi, 3 sono stati identificati al rientro dall’estero (Tunisia, Ucraina e Moldavia) e 8 risultano contatti di casi già noti, di cui 6 in ambito lavorativo.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

I tamponi effettuati sono 5.024, per un totale di 1.090.435. A questi si aggiungono anche 2.329 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.618 (89 in più di quelli registrati ieri).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.428 (87 in più rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. I pazienti in terapia intensiva sono 23 (+4 rispetto a ieri), mentre i ricoverati negli altri reparti Covid 167 (-2).

Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.361 (+26 rispetto a ieri): 7 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 25.354 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.967 a Piacenza (+8, di cui 2 sintomatici), 4.193 a Parma (+8, di cui 7 sintomatici), 5.704 a Reggio Emilia (+12, di cui 10 sintomatici), 4.824 a Modena (+23, di cui 6 sintomatici), 6.115 a Bologna (+20, di cui 12 sintomatici), 553 a Imola (+1, non sintomatico), 1.395 a Ferrara (+7, di cui 3 sintomatici), 1.746 a Ravenna (+17, di cui 6 sintomatici), 1.307 a Forlì (+11, di cui 5 sintomatici), 1.099 a Cesena (+2, di cui 1 sintomatico), 2.553 a Rimini (+7, di cui 4 sintomatici).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *