Corte Giustizia Europea: “La fine di Carife? Errore giuridico”. Appelli a istituzioni ferraresi

Un errore giuridico della Commissione Europea è costato agli ex clienti di CariFerrara, e a quelli di Banca Etruria, CariChieti, e Banca Marche i risparmi di una vita. A distanza di sei anni la Corte di Giustizia Ue ha messo la parola fine al contenzioso tra Roma e Bruxelles decretando in sostanza che azzerare azionisti e obbligazionisti delle quattro banche è stato frutto di un imperdonabile “errore giuridico” dell’Antitrust Ue guidata, oggi come allora, dalla danese Margrethe Vestager.

Sul da farsi oggi per recuperare i danni per la maggior parte ormai irreversibili intervengono,con i risparmiatori , anche l’arcivescovo di Ferrara Comacchio, mons. Giancarlo Perego.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *