Carlo Cottarelli esce di scena?

CottarelliDopo il silenzio caduto da ieri sull’incarico accettato con riserva dall’economista Carlo Cottarelli, si ritenta di rimettere in piedi il governo M5Stelle-Lega.

L’ ipotesi che sembrava essere definitivamente tramontata dopo la rinuncia del prof. Giuseppe Conte al mandato conferitogli dal Capo dello Stato 4 giorni prima e dopo la presa di posizione di quest’ultimo sul nome del prof. Savona all’Economia, (apparso al Presidente come un diktat lesivo delle sue prerogative costituzionali e pericoloso per le finanze del Paese per i sospetti che il nome di Savona sembrava avere scatenato negli operatori economici internazionali.) , da ieri si naviga a vista, o meglio a ora.

Oggi pomeriggio mentre Di Majo e Salvini sono impegnati in un lungo colloquio per salvare il salvabile del loro contratto e scongiurare nuove elezioni estive, entrano ed escono dai media notizie subito dopo smentite sull’ingresso di Fratelli d’Italia in un futuro governo giallo-verde- tricolore, mentre sfuma la nomina a ministro di Giorgia Melloni.

Il prof. Conte richiamato a Roma ai giornalisti dice “Mai messa in discussione la presenza dell’Italia nel sistema europeo”, mentre dai banchi dell’opposizione Carlo Calenda, ancora ministro dello Sviluppo economico, parla di “Teatrino vergognoso fatto da apprendisti stregoni”. “Io sono contrario, dice, ai governi tecnici ma il governo politico va bene se non distrugge in poche settimane i risparmi degli italiani.”

Carlo Cottarelli attende paziente in stand bye, è il caso di dire, dimostrando un senso civico davvero a prova di orgoglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *