Emergenza covid-19, carabinieri hanno denunciato più di 550 ferraresi – VIDEO

In prima linea, in questa fase di emergenza, ci sono anche le forze dell’ordine ferraresi, impegnate oltre che nell’attività ordinaria anche a far rispettare le disposizioni anti-contagio dei vari decreti.

Nelle ultime settimane sono stati migliaia i controlli, qualche centinaio le denunce a Ferrara e provincia per chi avrebbe lasciato la propria abitazione senza avere necessità reali.

Il comandante provinciale dei carabinieri di Ferrara, il colonnello Gabriele Stifanelli, oltre a ringraziare tutti i carabinieri estensi, ha fatto il bilancio dell’attività di queste ultime tre settimane.

1.613 servizi di controllo del territorio, che hanno visto impegnati un totale di più di 3.500 carabinieri;

4.694 le persone sottoposte a controllo su strada;

557 le persone deferite in stato di libertà alla procura della repubblica estense per l’inottemperanza all’art.650 del codice penale;

Ben 18.770 sono state le chiamate sul numero di pronto intervento 112 per ottenere informazioni in merito all’emergenza sanitaria, e qui mi preme sottolineare che i carabinieri delle centrali operative si sono sempre aggiornati ed hanno sempre fornito informazioni corrette e complete al cittadino;

164 le chiamate, sempre sul 112, per segnalare i comportamenti inappropriati da parte di alcuni;

12 le persone nei cui confronti sono state contestate le previste nuove sanzioni amministrative per il divieto di spostamento all’interno del comune di residenza;

6 le attività commerciali chiuse dal prefetto di Ferrara, a seguito della relativa proposta da parte dei carabinieri;

In totale sono state 18 le persone tratte in arresto per reati vari, sempre nelle ultime tre settimane; in tale ottica vale anche la pena ricordare l’impegno degli organi investigativi provinciali per la repressione dei reati, anche gravi, che sono comunque stati commessi a prescindere dall’emergenza sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *