Covid 19: nuova luce sulle modalità del contagio e prevenzione

La ricerca ferrarese getta nuova luce su Sars Cov 2: l’infezione si può manifestare nei vasi intestinali, anche senza sintomi alle vie respiratorie.

La scoperta dell’equipe del Sant’Anna lancia un nuovo allarme sugli asintomatici: il virus può provocare subdolamente, infatti, trombi nell’apparato vascolare addominale e arrivare a manifestarsi ad uno stadio avanzato provocando ischemie o infarto intestinale.

Questo l’esito di uno studio già in via di pubblicazione e visibile on line, che ha coinvolto una equipe multidisciplinare. Interpellato il prof, Zamboni dice: “Il vaccino sembra bloccare eventi di questo tipo. Certamente il numero dei decessi, alla luce di questa ricerca potrebbe essere assai maggiore del numero accertato finora.”

Abbiamo sentito al telefono il professor Zamboni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *