Covid-19, Prof. Franchella per Emergency: “In Uganda impennata pandemia” – VIDEO

In Africa in alcuni stati come l’Uganda, il Covid-19 che sembrava svanito, ora è diventato più aggressivo. Il virus sta correndo veloce ed è scattato il lockdown, come ci racconta il Prof. Andrea Franchella, chirurgo pediatrico, rientrato in questi giorni da Entebbe, dove si era recato per contribuire alla formazione del personale di un ospedale, costruito da Emergency, per curare gratis i bambini

E’ appena rientrato da Entebbe, dove ad aprile si era recato per portare il suo contributo professionale nella nuova struttura ospedaliera costruita in Africa, dedicata ai bambini, voluta da Emergency e realizzata dall’architetto Renzo Piano. Il prof. Andrea Franchella, ex Direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia Pediatria dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara, sta formando professionalmente il personale per eseguire interventi a favore dei bambini ugandesi e di tutta la regione.

Dalle malformazioni congenite alle anomalie del tratto gastro-intestinale, dal labbro leporino, un problema che colpisce un neonato su 800) ad altre patologie di pertinenza chirurgica più generale. Questo il contributo di un pezzo importante della scuola di Chirurgia Pediatrica ferrarese nel lavoro dell’Ospedale di Entebbe di Emercency in Uganda che nei progetti dovrebbe diventare un punto di riferimento per le necessità chirurgiche di tutto il continente africano

Il nuovo ospedale è già funzionante ma non ancora inaugurato, anche per colpa del covid-19 che in queste settimane ha avuto una improvvisa quanto inaspettata escalation repentina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *